Hamilton in Ferrari? Il boss rivale non ci crede: “Perché è nata la notizia”

0
293

Secondo il boss Red Bull Helmut Marko, le voci sulla trattativa tra Lewis Hamilton e la Ferrari rappresenterebbero un gioco al rialzo con la Mercedes

Lewis Hamilton con la tuta della Ferrari (Fotomontaggio TuttoMotoriWeb.com)
Lewis Hamilton con la tuta della Ferrari (Fotomontaggio TuttoMotoriWeb.com)

È l’indiscrezione di mercato principe del momento: Lewis Hamilton sta davvero trattando per passare alla Ferrari dal 2021? Gli abboccamenti ci sono stati, sotto forma di due incontri che il campione del mondo in carica ha tenuto con il presidente del Cavallino rampante, John Elkann, nei mesi scorsi: lo hanno confermato senza difficoltà gli stessi diretti interessati.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Ma come va davvero interpretata questa notizia? I tifosi ferraristi già sognano di vedere il pilota più forte della sua generazione al volante di una Rossa; gli addetti ai lavori, dal canto loro, si dividono. C’è chi crede veramente che Hamilton accarezzi l’idea di cambiare squadra per trovare nuovi stimoli sul finale della sua carriera, dopo aver infranto (quasi) tutti i record, e chi invece ritiene tutta questa situazione una grossa bufala a beneficio dei giornali.

Leggi anche —> Briatore indica la via alla Ferrari: “Non serve Hamilton, il guaio è un altro”

Marko: Hamilton alla Ferrari un gioco politico

È il caso, ad esempio, di Helmut Marko, plenipotenziario del team Red Bull, secondo cui dietro a questa ridda di voci di cascomercato si nasconderebbe solamente una strategia machiavellica. Lo ha confermato ai microfoni del sito specializzato tedesco Motorsport Total, che già da parte sua ipotizzava un intento nascosto dello stesso pilota anglo-caraibico e del suo boss Toto Wolff di destabilizzare l’ambiente della Ferrari.

Ma l’ipotesi di Marko è ancora diversa: “Non credo ci sia nulla di vero”, ha risposto. “È tutto incentrato sul rinnovo dei contratti. Se Lewis incontra i vertici della Ferrari, questa discussione diventa importante per le sue trattative finanziarie. È un gioco politico applicato alla Formula 1, che si conosce bene ai massimi livelli”.

Insomma, secondo il responsabile dei Bibitari, Hamilton starebbe soltanto fingendo la sua intenzione di passare alla scuderia rivale per giocare al rialzo sul nuovo accordo che dovrebbe firmare con la Mercedes a partire dal 2021. Dove starà la verità?

Leggi anche —> “Hamilton alla Ferrari? Non è il momento giusto”: parla l’ex ferrarista

Il plenipotenziario della Red Bull, Helmut Marko, con il suo pilota Max Verstappen (Foto Philip Platzer/Red Bull)
Il plenipotenziario della Red Bull, Helmut Marko, con il suo pilota Max Verstappen (Foto Philip Platzer/Red Bull)