Fuochi d’artificio finiscono contro lo Zoo, è strage di animali

0
1173

 

Una vera e propria strage avvenuta in uno zoo in Germania.

Alla fine nel rogo sono rimasti in vita solo una famiglia di Gorilla, quella di  Kidogo : i sette mammiferi, ospitati in una gabbia lontano dalla “Casa delle scimmie” sono fortunatamente sopravvissuti.

 

Tutte le scimmie sono decedute nel rogo divampato nello zoo di Krefeld, poco a nord di Düsseldorf, in Nord Reno-Westfalia. Tra questi Scimpanzé, oranghi, cebidi, scimmie scoiattolo, ma anche volpi e pipistrelli sono rimasti uccisi fra le fiamme.

La prima chiamata ai pompieri  è arrivata poco dopo la mezzanotte, ma il personale di soccorso non sono è riuscito nell’immediato a domare il fuoco.

La stampa tedesca ha fatto sapere che l’intervento è stato inutile anche perché la sorveglianza antincendio del passato è stata soppressa per motivi di costo. Il rogo ha raso al suolo l’intero enorme edificio dedicato al primati.

Repubblica.it, ha fatto sapere che al momento la polizia di Krefeld “non indica che cosa abbia provocato il rogo, ma i dubbi in realtà sono pochi, tanto più se si guarda all’orario del disastro: gli indiziati sono i fuochi d’artificio, passione sfrenata per i tedeschi e quest’anno al centro di polemiche e discussioni, soprattutto per l’inquinamento che provocano. Sui social network razzi e botti sono indicati come sicuri colpevoli dell’incendio di Krefeld, e si accumulano le maledizioni degli animalisti, con tanto di invocazione di incidenti, possibilità peraltro non rara in ambito pirotecnico, e di considerazioni sulla necessità di proibirne la vendita, una volta per tutte. C’è anche chi si appella alla coscienza, e chiede agli appassionati di devolvere allo zoo le somme destinate ai fuochi d’artificio, almeno per una volta”