Jorge Lorenzo collaudatore? Non lo vuole ingaggiare soltanto la Yamaha

Jorge Lorenzo va verso il ruolo di collaudatore per la prossima stagione di MotoGP: o alla Yamaha, oppure forse alla Ducati

Jorge Lorenzo (Foto Gold & Goose/Red Bull)
Jorge Lorenzo (Foto Gold & Goose/Red Bull)

Quel che è ormai (quasi) certo è che Jorge Lorenzo non rimarrà a piedi nel corso della prossima stagione di MotoGP. Pur avendo già annunciato e definito il suo ritiro dal ruolo di pilota titolare, Por Fuera non è infatti ancora pronto a lasciare del tutto il mondo del motociclismo, e la direzione più probabile dove potrà impostare il prossimo capitolo della sua carriera è quella che porta verso il ruolo di collaudatore.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Non è infatti più un mistero che la Yamaha, la squadra con cui il maiorchino debuttò nella classe regina del Motomondiale e vinse ben tre titoli iridati, vorrebbe riportarlo a casa. Quella che era nata come una semplice suggestione lanciata dal suo ex compagno di team e acerrimo rivale Valentino Rossi si è trasformata in un progetto concreto: da un lato perché permetterebbe a Lorenzo di ritrovare la M1 con cui si è sempre trovato a suo agio, dall’altro perché il marchio dei Diapason beneficerebbe molto della sua esperienza nello sviluppo tecnico di una moto che deve recuperare il divario che ha accumulato dalle migliori.

Leggi anche —> Jorge Lorenzo ha deciso: nel 2020 darà una mano a Valentino Rossi!

Anche la Ducati rivuole Jorge Lorenzo

Ma il costruttore nipponico non sarebbe l’unico ad essere interessato a Jorge. Voci di paddock, pubblicate oggi dal sito specializzato GPOne.com, infatti, lascerebbero intendere che anche la Ducati non vorrebbe farsi sfuggire questa opportunità. E così Gigi Dall’Igna, dopo aver portato il suo amico spagnolo per due anni come pilota ufficiale a Borgo Panigale, avrebbe avanzato un’offerta importante per riprenderselo, stavolta come tester.

Se fino a poco tempo fa si dava ormai per fatta la firma tra Lorenzo e la Yamaha, dunque, oggi un’impronosticabile terza incomoda si inserisce a gamba tesa in questa trattativa. E chissà come andrà a finire. Il cinque volte iridato ha già comunicato che l’annuncio sul suo futuro arriverà nei primi giorni del nuovo anno, una volta scaduto formalmente il contratto che ancora lo lega alla Honda. Pare proprio che la sua intenzione sia quella di tornare al passato: già, ma quale?

Jorge Lorenzo sulla Ducati (Foto Ducati)
Jorge Lorenzo sulla Ducati (Foto Ducati)