Jorge Lorenzo ospite d’onore dei Globe Soccer Awards a Dubai: ha premiato il miglior procuratore di calcio del mondo, Jorge Mendes

Jorge Lorenzo alla premiazione dei Globe Soccer Awards (Foto Giuseppe Cacace/Afp/Getty Images)
Jorge Lorenzo alla premiazione dei Globe Soccer Awards (Foto Giuseppe Cacace/Afp/Getty Images)

Per Jorge Lorenzo è ufficialmente già iniziata la nuova vita da ex pilota di MotoGP. La sua prima mossa è quella di andare in vacanza: una lunga pausa rigenerante sulle spiagge e al sole di Bali. Ma Por Fuera ha trovato il tempo anche per partecipare alle classiche cerimonie di fine stagione.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

La prima si è tenuta un paio di settimane fa a Motegi, casa della Honda, dove il marchio nipponico ha organizzato il suo tradizionale Thanks Day a conclusione dell’anno, premiando il campione maiorchino che proprio con il costruttore di Tokyo ha concluso la sua gloriosa carriera agonistica. La seconda si è svolta ieri a Dubai, ma in questo caso a ricevere il premio non è stato lui.

Lorenzo premia il miglior agente di calcio

Jorge Lorenzo è stato infatti invitato dall’organizzazione del trofeo Globe Soccer a premiare il miglior procuratore calcistico dell’anno: un riconoscimento attribuito a Jorge Mendes, che ha battuto in questa speciale classifica Mino Raiola e Federico Pastorello. Il portoghese Mendes è l’agente di alcuni pezzi grossi del mondo del pallone come José Mourinho, Cristiano Ronaldo, Radamel Falcao, James Rodríguez, Ángel Di María e Diego Costa.

Lorenzo, insomma, è stato ospite d’onore dei Globe Soccer Awards, l’annuale premiazione che ormai da undici anni viene organizzata negli Emirati Arabi Uniti e a cui partecipano i migliori allenatori e calciatori del mondo (il premio è stato assegnato in questa edizione rispettivamente a Cristiano Ronaldo e a Jurgen Klopp).

Insomma, anche se in questa occasione il premio non era destinato a lui, il cinque volte iridato continua a rimanere sotto i riflettori del mondo dello sport. Per conoscere ufficialmente il suo futuro dovremo attendere ancora qualche giorno: il contratto che lo lega ancora alla Honda scade infatti alla fine del 2019. Ma la sua prossima destinazione sembra ormai chiara: stando alle indiscrezioni diffuse recentemente, tutto lascia intendere che il suo nuovo ruolo comporterà un ritorno al passato, alla Yamaha, stavolta nel ruolo di collaudatore d’eccezione.

Leggi anche —> Jorge Lorenzo ha deciso: nel 2020 darà una mano a Valentino Rossi!

Jorge Lorenzo in platea ai Globe Soccer Awards a Dubai (Foto dal profilo Instagram ufficiale di Jorge Lorenzo)
Jorge Lorenzo in platea ai Globe Soccer Awards a Dubai (Foto dal profilo Instagram ufficiale di Jorge Lorenzo)