Ford Mustang Shelby GT500, ecco la versione speciale su richiesta

0
190
(Motor1.com)

Barrett-Jackson ha messo all’asta il primo esemplare in produzione della Ford Mustang Shelby GT500 del 2020 per 1,1 milioni di dollari nel gennaio 2019, e il capo dell’azienda Craig Jackson lo ha vinto.

Nell’ottobre 2019, l’auto è uscita dalla catena di montaggio con una combinazione di colori personalizzata. Jackson possiede anche il prototipo della Shelby EXP500 del 1968, che ha il soprannome di Green Hornet, e il suo nuovo modello ha una tonalità di vernice verde scuro. La profonda tonalità di smeraldo deriva da una base di Lime Green con l’aggiunta del colore Candy Apple Green sopra la parte superiore.

Nel fare questa richiesta, non avevo davvero idea di quanto fosse un’impresa straordinaria, ma BASF e gli specialisti della vernice di Penske hanno fatto di tutto per far sì che ciò accadesse”, ha detto Jackson nell’annuncio mostrando l’auto completata. “L’intero team della Ford ha fatto di tutto per aiutare il mio sogno a diventare realtà, e non potrei esserne più grato”.

La nuova GT500 di Jackson corrisponde al suo prototipo originale di Shelby perché entrambe hanno la scritta EXP500 sul parafango anteriore inferiore. Come tocco speciale finale, il modello 2020 ha gli specchietti color carrozzeria, piuttosto che la solita finitura nera.

La GT500 personalizzata 2020 sarà esposta all’asta Barrett-Jackson Scottsdale di quest’anno a gennaio. Verrà circondata da altri importanti veicoli Shelby della sua collezione, tra cui la Ford Shelby GT500 EXP Prototype del 1967.