MotoGP | Fabio Quartararo in questa stagione si è laureato Rookie of The Year, ma in passato altri piloti hanno fatto meglio di lui all’esordio.

Fabio Quartararo e Marc Marquez (Getty Images)
Fabio Quartararo e Marc Marquez (Getty Images)

Fabio Quartararo ha mostrato in questa stagione numeri da fuoriclasse. Il francese, infatti, si è laureato Rookie of The Year portando a casa 192 punti, 6 pole e 7 podi. I suoi numeri, rapportati agli ultimi esordienti sono davvero di grandissimo spessore. Nel 2018 ad esempio erano bastati 50 punti a Morbidelli per laurearsi Rookie of The Year.

Nel 2017, invece, Zarco era riuscito a chiudere l’annata con 174 punti, 2 pole e 3 podi, mentre nel 2016 Rabat aveva chiuso con 29 punti e nel 2015 Vinales aveva ottenuto 97, infine nel 2014 Pol Espargaro aveva accumulato 136 punti nell’anno d’esordio.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Marquez meglio di Quartararo all’esordio

In questi ultimi anni il miglior rookie, manco a dirlo, è stato Marc Marquez, che nel 2013 ha messo insieme 334 punti, 9 pole, 16 podi e 6 vittorie. Meglio di Quartararo però è andato anche Dani Pedrosa nel 2006, che colse 215 punti con 4 pole, 8 podi e 2 successi, mentre Jorge Lorenzo al primo anno nel 2008 riuscì a portare a casa 190 punti con 4 pole, 6 podi e 1 successo.

Scavando nel passato, invece, scopriamo che ad esempio Valentino Rossi, nel suo anno d’esordio mise insieme 209 punti con 10 podi e 2 vittorie, mentre Max Biaggi chiuse il suo primo anno in 500 con 208 punti, 8 podi, 2 vittorie e 2 pole. Per onestà di cronaca bisogna dire che quasi tutti questi piloti che hanno superato Quartararo in fatto di punti e risultati ottenuti avevano all’epoca meno gare a disposizione per fare tutto questo. Allo stesso tempo però bisogna ammettere che a differenza di piloti come Marquez, Lorenzo e Pedrosa, il francese ha dovuto affrontare la sua prima annata in MotoGP con una Yamaha non certo ufficiale e aggiornata.

Antonio Russo

Quartararo e Marquez (Getty Images)
Quartararo e Marquez (Getty Images)