Il governo britannico ha erroneamente reso nota una lista di oltre mille indirizzi di personaggi noti a cui dovevano essere consegnati i cosiddetti “New Year Honours”, ossia delle onorificenze assegnate il primo giorno dell’anno.

Computer
(foto dal web)

Un errore costato la privacy di oltre mille persone quello commesso dal governo britannico. Secondo quanto riportato dalla stampa locale e dalla redazione di Sky Tg24, intorno alle 22:30 di venerdì 20 dicembre scorso, sul sito gov.uk sono stati pubblicati gli indirizzi ed i dati sensibili di ben 1.097 persone tra cui quelli di Elton John, Olivia Newton-John e del regista Sam Mendes, per non parlare di quelli di politici ed agenti che operano nell’antiterrorismo. Il documento, rimosso poi alle prime luci di sabato 21 dicembre, altro non era che la lista del “New Year Honours 2020“, ossia un’onorificenza che la Regina Elisabetta II assegna il primo giorno dell’anno ai sudditi più meritevoli.

Inghilterra, pubblicati indirizzi di personaggi famosi: le scuse del governo

Non sarebbe stata l’opera di un hacker ma un semplice errore, ad affermarlo un portavoce del governo il quale ha assicurato che il documento contenente la lista degli indirizzi di numerosi personaggi pubblici è stato rimosso nel minor tempo possibile. Avrebbe stazionato per poco sul sito gov.uk la lista del  “New Year Honours 2020“, onorificenza  assegnata il primo giorno dell’anno ai sudditi della regina più meritivoli, contenente i dati sensibili di 1.097 persone e poi sarebbe stata eliminata. Il tempo necessario per far conoscere al mondo intero gli indirizzi di personaggi dello spettacolo come Elton John, Olivia Newton-John e quelli di politici ed agenti che operano nell’antiterrorismo e la cui posizione dovrebbe maggiormente rimanere nascosta. Un portavoce del governo avrebbe riferito alla Bcc, riporta Sky Tg24, di essere rammaricato per l’accaduto: “Ci scusiamo con tutte le persone colpite, le stiamo contattando direttamente e stiamo esaminando quanto successo“.

Una gaffe costata la privacy di ben 1.097 persone, tra cui personaggi dello spettacolo e del mondo della politica, per non parlare degli agenti che operano nell’ambito dell’antiterrorismo la cui posizione dovrebbe essere coperta dal massimo segreto onde evitare rappresaglie nei loro confronti.

Leggi anche —> Titolare di un ristorante ruba ed uccide otto cani: voleva preparare hot dog

Elton John
Elton John (Getty Images)