Incidente mortale: muore portiere italiano, feriti due compagni di squadra

0
911

Antonio Malandrino, portiere 19enne siciliano, è morto in un incidente stradale nel Siracusano. Feriti due compagni di squadra.

photo Facebook

Stamane intorno alle 3 un incidente mortale ha spezzato la vita di Antonio Malandrino, 19 anni, giovane promessa del calcio. Lo schianto contro un muretto in cemento, sulla strada provinciale 26, a un chilometro da Pachino, nel Siracusano, non gli ha lasciato scampo.

A perdere la vita il portiere del Rosolini Antonio “Nino” Malandrino, feriti altri due calciatori che viaggiavano con lui: i giovani di 20 e 23 anni sono stato trasportati d’urgenza nell’ospedale di Avola dove sono ricoverati in prognosi riservata. I tre, a bordo di una Fiat 500, stavano rientrando da Rosolini, quando per motivi ancora al vaglio degli inquirenti l’auto è uscita fuori strada schiantandosi contro un muretto in contrada Luparello di Pachino.

Leggi anche -> Tragedia sulla provinciale, schianto fatale: muore un giovane militare

Il cordoglio nel mondo del calcio

La Rosolini-Pachino è un tratto di strada da anni segnalato da tanti cittadini come pericoloso. Sotto choc tutto il mondo del calcio siciliano: su Facebook tantissime società hanno voluto ricordare la figura di Antonio, molto nota e conosciuta nel mondo dilettantistico della regione. In un post del Siracusa Calcio si legge: “I dirigenti, lo staff e i calciatori dell’ASD Siracusa sono vicini alla famiglia di Antonio Malandrino, calciatore del Rosolini che in passsato ha vestito la maglia del Siracusa e alle famiglie degli altri due giovani calciatori feriti nell’incidente stradale della scorsa notte. L’ASD Siracusa abbraccia la famiglia di Antonio esprimendo il proprio cordoglio e la propria vicinanza alle società Rosolini e Pachino⁩”.

La sua società porge le più sentite condoglianze alla famiglia: “L’ASD Pachino calcio si stringe alla famiglia del giovane atleta nonché amico di tutti Antonio Malandrino… La tragica notizia ha lasciato tutta la squadra e la dirigenza senza parole una grande perdita sia nel mondo calcistico sia nel privato … Sentite condoglianze alla famiglia”.

Ambulanza
Ambulanza