Tragedia sulla provinciale, schianto fatale: muore un giovane militare

0
125

Un giovane militare di 22 anni è morto in un incidente sulla strada provinciale 25 in provincia di Ragusa, in cui sono rimaste ferite altre quattro persone, di cui uno in gravi condizioni.

Soccorsi
(foto dal web)

In un drammatico incidente stradale, consumatosi nella notte tra Natale e Santo Stefano sulla strada provinciale 25 nel tratto che collega Ragusa a Marina di Ragusa, un ragazzo di 22 anni ha perso la vita ed altre quattro persone sono rimaste ferite. La vittima, Vincenzo Memola, militare originario di Bari di stanza a Catania, ma distaccato a Pozzallo, secondo una prima ricostruzione riportata dalla stampa locale e dalla redazione di Fanpage, era di rientro da una festa insieme ad un collega, quando improvvisamente il veicolo su cui viaggiavano si è schiantato con un’altra auto. Inutili i tentativi di soccorso da parte dello staff medico del 118 giunto sul posto per il 22enne che è deceduto durante il trasporto in ospedale.

Ragusa, schianto tra due veicoli sulla provinciale: muore giovane militare, quattro feriti

Un morto e quattro feriti, di cui uno in gravi condizioni, questo il bilancio del tragico incidente consumatosi sulla strada provinciale 25, nel Ragusano, nella notte tra Natale e Santo Stefano. A perdere la vita Vincenzo Memola, giovane militare dell’Esercito italiano di Bari di stanza a Catania, ma distaccato a Pozzallo che viaggiava insieme ad un commilitone su una Ford Focus dopo aver trascorso la serata in discoteca. L’auto su cui si trovavano i due militari, per cause ancora in fase di accertamento, come riportato dalla stampa locale e dalla redazione di Fanpage, si è schiantata contro una Ford C-Max nel tratto tra Ragusa e Marina di Ragusa. Sul posto sono immediatamente arrivati i soccorsi del 118 che hanno trasportato in ospedale, il 22enne, purtroppo deceduto durante il tragitto. Il collega della vittima, un 23enne di Gela, è stato ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa, dove si trova in prognosi riservata. Trasportati in ospedale anche i tre occupanti dell’altro veicolo coinvolto nello schianto che avrebbero riportato ferite meno gravi e non sarebbero in pericolo di vita. Su quanto accaduto stanno indagando i carabinieri, intervenuti sul luogo insieme ai sanitari e ai Vigili del Fuoco, che stanno cercando di ricostruire la dinamica dell’incidente ed accertare eventuali responsabilità.

Leggi anche —> Ragazze investite, celebrati i funerali tra commozione e dolore