SBK | Jonathan Rea in passato ha spesso fatto intendere di voler tentare con la MotoGP, ma la Kawasaki è pronta a blindarlo in SBK.

Jonathan Rea (Getty Images)
Jonathan Rea (Getty Images)

Jonathan Rea è pronto a vivere un’altra stagione di SBK. Il pilota britannico si presenterà ai nastri di partenza della prossima annata con numeri spaventosi: 5 titoli vinti (record assoluto di categoria), 88 vittorie e 168 podi. L’obiettivo è quello di vincere un altro Mondiale per rinforzare il proprio primato come il pilota più vincente di sempre nella categoria.

Il 2020 però è un anno molto importante per Jonathan Rea perché andrà in scadenza di contratto. In passato il britannico aveva sempre fatto intendere di voler provare l’esperienza in MotoGP con un team importante senza mai però trovare risposte positive.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Tanti avversari per Rea nel 2020

Secondo quanto riportato da “Motorsport.com”, però questo sogno potrebbe restare tale. La Kawasaki, infatti, sarebbe pronta a quanto pare a mettere sul piatto un biennale da oltre 1,5 milioni di euro per provare a convincere Rea.

In vista della prossima annata ci saranno tanti avversari da battere sulla strada di Rea. In Ducati è arrivato Redding, ma sono da tenere sott’occhio anche le due Yamaha e la Honda che si è assicurata Bautista, l’unico che è stato capace in questi ultimi anni di mettere seriamente in difficoltà il campione di Ballymena.

Antonio Russo

Rea (Getty Images)
Rea (Getty Images)