Ragazzi down insultati a Vibo Valentia: la madre rivela dei dettagli inediti da brividi

0
291

La madre di uno dei tre ragazzi down insultati pesantemente in un locale è stata testimone dell’accaduto e ha rivelato dettagli inediti.

ragazzi down insultati
Ragazzo con sindrome di down Foto Public Domain

Ci sono tre ragazzi, di età compresa tra i 20 e i 23 anni, che stanno godendo di un progetto comunale di autonomia. Con questo progetto, sostenuto economicamente, i ragazzi hanno iniziato a essere autonomi nel spendere il denaro, per comprare regali e fare la spesa. Stiamo parlando dei tre ragazzi, down, che sono stati insultati in un locale a Filadelfia, vicino Vibo Valentia.

LEGGI ANCHE >>> Quartararo è agguerrito: “Ho capito che Marquez non è imbattibile”

Ragazzi down insultati a Vibo Valentia: la madre rivela dei dettagli inediti

Il fatto è accaduto il 23 dicembre, quando i tre ragazzi si trovavano in una pizzeria e stavano consumando una pizza e una birra. La madre di uno dei ragazzi e Francesco Conidi, il responsabile del progetto “Club dei ragazzi – Gruppo per l’autonomia dei ragazzi down”, erano seduti ad un tavolo vicino.

In un’intervista rilasciata a Open la signora Concetta ha raccontato che una famiglia, madre, padre e figlio, ha cominciato a lamentarsi per la presenza dei ragazzi. La famiglia è uscita dal locale pronunciando delle frasi come sono malati, non possono stare nel locale, ci fanno vomitare e a delirare con frasi senza senso come “a Roma queste cose non accadono”.

La donna intervistata ha raccontato che i ragazzi non stavano facendo nulla di anormale e che semplicemente uno di loro aveva tossito perché gli era andato del cibo di traverso. La madre del ragazzo ha aggiunto di sentirsi profondamente mortificata dall’accaduto.

LEGGI ANCHE >>> Neonato in coma a Padova perché scosso violentemente dalla madre: le ultime notizie

I voli durano di più, scopriamo il “trucco” delle compagnie aeree

Teresa Franco

ragazzi down pizzeria
Pizzeria, foto illustrativa (Fonte Piqsels)