MotoGP | Pol Espargaro ha paragonato Valentino Rossi a Leo Messi, curioso invece il parallelo fatto con il connazionale Marc Marquez.

Pol Espargaro e Valentino Rossi (Getty Images)
Pol Espargaro e Valentino Rossi (Getty Images)

Pol Espargaro ha disputato una buona stagione in MotoGP. Certo a differenza di un anno fa quando chiuse 3° nell’ultima gara di Valencia in questo 2019 non è riuscito a salire nemmeno una volta sul podio, ma ha portato quasi sempre la moto a punti chiudendo con l’ottimo bottino di 100 punti.

Come riportato da “Marca”, il rider spagnolo ha così riassunto la propria stagione: “Credo che sia stata un’annata completa, con buoni numeri. Siamo soddisfatti. Mi sono adattato bene alla moto. Siamo a un livello superiore rispetto all’inizio. Siamo ancora lontani dalle migliori moto. Dani ha molto talento e l’esperienza ed è quello di cui avevamo bisogno in questo momento”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Espargaro: “Ho un bel rapporto con Aleix”

Pol Espargaro ha poi proseguito: “Jorge Lorenzo è un personaggio importante in MotoGP. Ricordo ancora gli anni in cui lottavamo insieme in altre categorie. Noi piloti spagnoli andiamo molto d’accordo tra di noi. Anche con Aleix ho un buon rapporto, in pista meno (ride). Spero che il Barcellona vinca la Champions. Messi è un grande giocatore e ha raggiunto un livello fantastico. Penso che valga la pena sedersi a guardarlo giocare”.

Infine il rider KTM ha così concluso: “Messi credo che per quello che rappresenta sia Valentino Rossi. Si, Vale è il Messi del motociclismo per tutto ciò che ha fatto nella sua carriera. Marquez, invece, è il nostro Messi, il Messi spagnolo”.

Antonio Russo

Pol Espargaro (Getty Images)
Pol Espargaro (Getty Images)