Hamilton consiglia Alonso: “Dovrebbe fare come Schumacher”

0
364

Per Lewis Hamilton il possibile ritorno nel Circus di Alonso potrebbe essere positivo come lo fu quello che di Schumacher nel 2012.

Lewis Hamilton e Fernando Alonso (Foto Lars Baron/Getty Images)
Lewis Hamilton e Fernando Alonso (Foto Lars Baron/Getty Images)

Rivedere il Samurai battersi su una vettura di F1 sarebbe un’ottima notizia per lo sport. A dirlo il sei volte volte iridato della massima serie che con Fernando condivise una turbolenta stagione 2007 in McLaren.

Attualmente impegnato nella preparazione della Dakar a cui parteciperà alla guida di una Toyota Hilux a partire dal prossimo 5 gennaio fino al 17, Alonso non ha mai nascosto il proprio desiderio di competere di nuovo in quello che è stato il suo primo amore, ovvero il Grande Circo.

In più di qualche occasione l’asturiano ha però precisato di essere aperto al comeback soltanto in caso di offerta irrinunciabile da parte di un top team.

E’ da un po’ che non parlo con lui, dunque non so se senta davvero la mancanza della nostra categoria“, ha controbattuto Hamilton stuzzicato sull’argomento. “Ad ogni modo non sarebbe certo un male se rientrasse“.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Decidesse di provarci sarebbe il benvenuto. Sarebbe interessante. In fin dei conti in passato altri piloti hanno voluto tentare una seconda volta, ad esempio Michael Schumacher“, ha affermato Lewis ricordando quando il Kaiser di Kerpen accettò le lusinghe della Mercedes dopo tre stagioni di pausa dalle gare. Tuttavia in modo elegante il driver di Stevenage ha messo in luce come forse ormai il temo dell’iberico sia passato.

Ci sono diversi giovani che stanno emergendo ma appena 20 posti disponibili e credo che il suo periodo ci sia già stato“, ha buttato lì. “Ciò nonostante, qualora non vi fosse nessuno di valido tra gli emergenti, sarebbe bello se venisse data a lui la chance. Per quanto mi riguarda ne sarei contento“, ha chiosato il campione delle Frecce d’Argento.

Lewis Hamilton e Fernando Alonso (©Getty Images)

Chiara Rainis