Emilio Fede rivela: “So quando morirò”

0
2736

Emilio Fede: “Morirò presto, sarà un Natale malinconico”

Emilio Fede
Emilio Fede (foto dal web)

Emilio Fede, quello che siamo abituati a vedere da tanti anni, non esiste più. Il tempo è passato e le vicende giudiziarie lo costringono agli arresti domiciliari ad 89 anni, lui stesso teme davvero il peggio per il suo futuro imminente: “Temo di morire ai domiciliari, lo penso veramente” ha raccontato al programma radiofonico I Lunatici. “Vivo questo Natale con molta tristezza e malinconia. Non me lo meritavo, non me l’aspettavo, non vedo l’ora di tornare ad essere una persona libera. Uscirò semi libero ad aprile quando compirò 89 anni. Una persona di quasi novant’anni che vive ai domiciliari. Io so che morirò a novant’anni. La morte non mi fa paura, mi sto organizzando, ma sono incazzato nero”.

Si mostra davvero molto pessimista riguardo quello che sarà il suo futuro. “A 89 anni quanti ce ne sono ancora in vita? Io mi auguro per la giustizia che questo non avvenga, ma è ovvio che al 90% io morirò ai domiciliari” per quanto riguarda la moglie, invece, sono due mesi che non si vedono. “Non spendo soldi per i regali. Spero che il regalo di Natale per mia moglie sia rincontrarci dopo due mesi che non ci vediamo. Sono ai domiciliari con grande rispetto umano. Rispetto la condanna con rispetto, non discuto la sentenza”.