Dieta dell’influenza, ecco quali cibi la combattono davvero

0
135
Influenza e l'alimentazione per combatterla
Influenza (join base elmendorf)

Quando arriva l’inverno i malanni sono sempre più diffusi. Ecco la dieta dell’influenza, gli alimenti che possono aiutare a prevenirla

L’inverno è ormai entrato e il periodo coincide con i malanni. I cambi di stagione e le repentine trasformazioni climatiche non aiutano le persone. Spesso capita che il clima subisca degli sbalzi da un giorno all’altro. Combattere i malanni diventa più arduo ma esiste, però, una vera e propria dieta dell’influenza. Rispettando una determinata alimentazione e ingerendo determinati cibi, è possibile prevenire. Lo afferma il consulente scientifico Stefano Erzegovesi, primario del Centro Disturbi alimentari dell’ospedale San Raffaele di Milano. Il medico ci offre un vero elenco di cibi.

Benvenuti i grassi buoni, insaturi, dell’olio extravergine d’oliva, della frutta a guscio e pesce, perché rafforzano la membrana cellulare, che diventa più resistente ai microrganismi. Viva la frutta e la verdura, per il loro contenuto di vitamine, amiche delle nostre difese.
La vitamina C non può mancare nella dieta dell’influenza innalza le barriere del sistema immunitario e, in questo senso, fa sempre bene mangiare alimenti che ne sono ricchi, tutto l’anno. Nei mesi freddi, si assume attraverso alimenti come gli agrumi, i kiwi, la rucola, la lattuga. Ce n’è in abbondanza anche in broccoli e cavoli (ma si deteriora un pochino con la cottura). Anche la vitamina D sembra giocare un ruolo importante, come conferma una revisione del 2017 di 25 studi. Per l’80 per cento la pelle la sintetizza al sole, quindi bisogna farne il pieno d’estate, ma si trova in alcuni alimenti, specie nel tuorlo d’uovo, nel salmone, nello sgombro, nelle aringhe e nel tonno in scatola.
influenzacibo
Cosa mangiare e cosa evitare l’influenza (tuttomotoriweb)