Al Bano, il retroscena sulla scomparsa della figlia Ylenia

0
155

Al Bano Carrisi ha sempre sofferto molto per la scomparsa della figlia Ylenia, di cui non si hanno più notizie da 25 anni: ecco il retroscena doloroso

Ylenia Carrisi Romina Al Bano
Al Bano Carrisi, il retroscena doloroso sulla scomparsa di Ylenia – FOTO: instagram 

Sono passati ormai 25 anni dalla scomparsa di Ylenia Carrisi. La figlia di Al Bano e Romina Power sognava un avvenire diverso da quello che avevano in mente per lei i suoi genitori, che avrebbero voluto avviarla nel mondo dello spettacolo. Lei invece intendeva studiare e viaggiare per il mondo. Il suo animo tormentato e ribelle l’ha portata all’uso di droghe, cui ha fatto riferimento spesso anche suo padre Al Bano. E il tutto potrebbe avere avuto un ruolo nella sua scomparsa. A distanza di 25 anni, continuano ad arrivare segnalazioni su possibili avvistamenti di Ylenia, ma Al Bano, che ha sempre mantenuto un dolore composto, si è rassegnato da tempo. Nel 2014 ha chiesto e ottenuto la dichiarazione di morte presunta di Ylenia. E il figlio Yari – che invece come sua madre crede che la sorella sia ancora viva – svela oggi a ‘Di Più’ un doloroso retroscena: “Quando è scomparsa mia sorella, papà ha sofferto moltissimo. Aveva il cuore visibilmente spezzato, ma per tanto tempo non ne ha parlato volentieri”.