La strana mossa di Antonio Logli sul caso Roberto Ragusa

0
1775
Antonio Logli marito di Roberta Ragusa
Antonio Logli marito di Roberta Ragusa (lanazione)

Antonio Logli è in carcere accusato della scomparsa di Roberta Ragusa. Emerge però un nuovo dettaglio che riguarda Logli e una sua strana mossa

Dopo tanti anni dalla scomparsa di Roberta Ragusa e la condanna per omicidio e occultamento di cadavere per Antonio Logli, emergono ancora dei nuovi dettagli riguardanti una strana mossa di Logli. Il fatto viene rivelato durante il programma televisivo Quarto Grado. Nella trasmissione ci si è soffermati su dove e come sia stato messo nascosto il cadavere. La scomparsa è avvenuta il 14 gennaio del 2012. La questione riguarda il momento in cui Logli, rientrante dalla motorizzazione di Gello, invece di dirigersi verso la sua abitazione che era poco distante, ha fatto una strana manovra. L’uomo si è fermato in una strada sterrata per un po’ di tempo. Poi, dalle intercettazioni dei Carabinieri, è emerso che in quel momento in cui Logli era fermo lungo lo sterrato, ha telefonato a Sara Calzolaio. Il fulcro della telefonata è stato il racconto di quel momento in cui si è dovuto fermare per motivi fisiologici. La stranezza della telefonata, però, ha riguardato i dettagli con cui Logli ha raccontato la vicenda.

La strana azione di Logli e il pensiero degli investigatori

Secondo gli investigatori, questa mossa anomala di Antonio Logli potrebbe essere stata anche un’azione diretta a depistare gli inquirenti. L’uomo, infatti, consapevole di essere intercettato ha chiamato di proposito Sara Calzolaio per giustificare la sua manovra verso quello sterrato. A dare man forte agli inquirenti e ai sospetti su quella telefonata è il fatto che quella strada porta a casa del testimone Loris Gozi. Un dettaglio che potrebbe portare al luogo in cui Roberta Ragusa è scomparsa. Ulteriori sospetti arrivano dal fatto che Antonio Logli fosse vicino casa e avrebbe potuto risolvere le sue necessità fisiologiche con maggiori comodità dopo qualche minuto. Da Quarto Grado è emersa un’osservazione. Logli avrebbe potuto assicurarsi che il testimone non avesse elementi per inchiodarlo. Loris Gozi, infatti, ha dichiarato di aver visto litigare Antonio e Roberta.

Antonio Logli, caso Ragusa
Antonio Logli, caso Ragusa (panorama)

Leggi anche > Roberta Ragusa, la figlia Alessia fa innamorare la rete

Leggi anche > Roberta Ragusa, il suo corpo distrutto e gettato