Emergenza incidenti stradali: sulle strade si muore ancora troppo

0
71

É una vera e propria emergenza quella degli incidenti stradali: sulle strade di muore ancora tanto, troppo.

Emergenza incidenti stradali: sulle strade si muore ancora troppo
Incidente stradale (foto Pixabay)

Si muore ancora troppo a causa degli incidenti stradali e una delle cause principali è sicuramente la distrazione e in particolare quella dovuta all’uso dei telefoni cellulari.
Sulle nostre strade é ancora strage di pedoni e questo sebbene siano diffusi moderni sistemi radar di frenata automatica.
Nel mondo grazie a questi sistemi gli incidenti stanno calando invece in Italia sono ancora troppe le morti dei pedoni: 612 i pedoni morti sulle strade italiane nel 2018, cioè circa due al giorno, con un incremento del 2% rispetto al 2017 e del 7,4% rispetto al 2016.
Più della metà delle vittime stava attraversando la strada sul passaggio pedonale.

Leggi anche —>L’abuso di antibiotici uccide più degli incidenti stradali

I dati dell’Osservatorio Asaps sugli incidenti stradali

I dati dell’Osservatorio Asaps, l’Associazione Sostenitori ed Amici della Polizia Stradale riportano una situazione allarmante: lo scorso anno i feriti sono stati 20.700: 9.465 uomini e 11.235 donne. La categoria più colpita é quella degli ultra 65enni: ben 364 vittime.
La città con il maggior numero di decessi è stata Roma con 59, dieci in più rispetto ai 49 del 2017. Subito dopo seguono Milano (24 morti nel 2018, 19 nel 2017), Torino (12), Genova e Napoli (10), Bologna (9), Palermo (7), Catania (4), Firenze, Messina e Verona (3), Trieste e Venezia (2).

La regione più colpita é la trafficatissima Lombardia con 101 pedoni morti la più colpita (erano stati 93 nel 2017) seguita da Lazio con 89 morti (82 nel 2017), Emilia-Romagna (52, erano stati 68 nel 2017), Toscana (51), Piemonte (49), Sicilia (43), Veneto e Campania (40) mentre nessun pedone è morto, nel 2018, in Molise e Valle d’Aosta.

Sempre secondo l’Osservatorio Asaps nel 2018 63 i pedoni sono stati uccisi da pirati della strada e così come 52 nei primi 11 mesi del 2019.

Dal 2002 al 2018 il numero di pedoni morti è passato da 1.226 a 612 ilche sognifuca un calo del 50%.
La causa principale é la mancata precedenza accordata al pedone sugli attraversamenti pedonali con 7.245 feriti (7.069 in ambito urbano e 176 su strade extraurbane) e 313 morti. Numero ancora allarmanti.

Emergenza incidenti stradali: sulle strade si muore ancora troppo
Guard-rail (foto Pixabay)