Charles Leclerc rinnova con la Ferrari: fino a quando resterà a Maranello

0
347

Charles Leclerc rinnova il suo contratto con la Ferrari per i prossimi cinque anni, fino al 2024. Stipendio triplicato: incasserà oltre 9 milioni all’anno

Charles Leclerc (Foto Ferrari)
Charles Leclerc (Foto Ferrari)

Ferrarista per sempre. Se qualche dubbio permaneva ancora, all’inizio del campionato, sul fatto che un giovane pilota 22enne alla sua seconda stagione in Formula 1 fosse davvero pronto e maturo per correre per la Scuderia più storica e leggendaria dell’intera griglia di partenza, Charles Leclerc è stato bravo a scioglierli nel corso del 2019.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Sette pole position, più di qualunque altro collega, due vittorie e un Mondiale concluso al quarto posto, davanti al suo più blasonato compagno di squadra Sebastian Vettel. Il Piccolo principe ha convinto i piani alti di Maranello così come i tifosi, che già lo hanno eletto a loro nuovo beniamino. Insomma, è lui il futuro della Ferrari.

Leclerc-Ferrari, matrimonio a lungo termine

Mancava solo la firma sul rinnovo del contratto per concretizzare questa suggestione, ma è arrivata proprio nei giorni scorsi. Il Corriere della Sera rende noto oggi che il monegasco ha siglato un nuovo accordo con il Cavallino rampante che supera quello precedente (in scadenza a fine 2021), e lo legherà alla squadra emiliana fino al 2024. Ben cinque anni, una durata lunghissima, per gli standard della Formula 1 attuale.

Ovviamente, alla luce degli eccellenti risultati centrati quest’anno, Leclerc ha anche chiesto ed ottenuto un adeguato aumento di stipendio: se fino ad oggi prendeva “solo” (si fa per dire) tre milioni all’anno, dal prossimo anno ne percepirà più del triplo, da nove milioni a salire. Comunque pochissimi, rispetto ai 35 milioni di Vettel, il cui contratto scadrà però al termine del prossimo campionato e il cui rinnovo è ancora tutto da valutare e da scrivere.

Insomma, l’avvenire del baby fenomeno è già blindato fin d’ora, non potrà subire le lusinghe del mercato piloti e quelle squadre, come la Mercedes, che lo avrebbero approcciato già nell’autunno scorso, si dovranno mettere il cuore in pace. Quello che fino ad ora era il prodotto più interessante del vivaio della Ferrari Driver Academy si è trasformato definitivamente nel pilastro della Rossa di domani. Il leader della Ferrari che verrà.

Leggi anche —> Il sogno di Leclerc: “Con chi vorrei giocarmi il Mondiale all’ultima gara”

Charles Leclerc (Foto Ferrari)
Charles Leclerc (Foto Ferrari)