Ritirato salume dal mercato: rischio microbiologico

0
214

Il Ministero della Salute ha pubblicato un avviso sul proprio sito in merito al ritiro di un lotto di salame per rischio salmonella emerso durante i test di controllo sul prodotto.

Richiamo carne supermercati
(foto dal web)

Nuovo avviso sul sito del Ministero della Salute nella sezione dedicata al ritiro dei prodotti alimentari. Nella giornata di venerdì 20 dicembre, il Ministero ha pubblicato una nota riguardante il richiamo di un lotto di salame per rischio microbiologico. Nello specifico si tratta di salame a marchio Macelleria Perucchetti Giuseppe e C. snc venduto in confezioni da 400/500 grammi ritirato per la possibile presenza del batterio salmonella, responsabile della salmonellosi.

Leggi anche —> Disposto il ritiro di numerosi lotti di capsule di caffè: “Pericolose per la salute”

Il Ministero della Salute dispone il ritiro di un lotto di salame: possibile presenza di salmonella al suo interno

Un lotto di salame è stato richiamato dal mercato per rischio microbiologico. A renderlo noto è il sito del Ministero della Salute nella sezione del proprio sito “Richiami di prodotti alimentari da parte degli operatori“. Nel dettaglio ad essere stato richiamato è un lotto di salame a marchio Macelleria Perucchetti Giuseppe e C. snc venduto in confezioni da 400/500 grammi e prodotto da Perucchetti Giuseppe nello stabilimento sito a Gardone Val Trompia, in provincia di Brescia. Il lotto in questione è contraddistinto dal numero lotto B 03-10-19, ma sull’avviso del Ministero della Salute non è riportata la data di scadenza o il termine minimo di conservazione. Il richiamo è stato disposto per la presenza di salmonella all’interno del prodotto emersa durante i test di controllo. La salmonella è il batterio responsabile della salmonellosi, una delle infezioni gastrointestinali più comuni, che può provocare disturbi come febbre, diarrea e crampi addominali, ma anche patologie più gravi soprattutto in soggetti già debilitati da altre malattie. Tra le maggiori forme di contagio per l’uomo ci sono gli alimenti attraverso l’ingestione di cibi contaminati, tra i più frequenti uova o derivati o carne di maiale.

Leggi anche —> Ritirato formaggio grattugiato dal mercato: “Non consumatelo”

Leggi anche —> Ritirato prodotto di una nota azienda: possibile presenza di un corpo estraneo

Salame
Salame (Getty Images)