Omicidio Meredith Kercher, Rudy Guede fuori dal carcere per Natale

0
148
Rudy Guede
Rudy Guede (foto dal web)

È stato concesso un permesso premio per Natale a Rudy Guede, l’uomo condannato in via definitiva dalla Corte di Cassazione per l’omicidio della studentessa inglese Meredith Kercher.

Potrà trascorrere il Natale a Perugia, Rudy Guede, l’unico imputato condannato nel processo per la morte di Meredith Kercher, la studentessa uccisa nel capoluogo umbro la sera del 1° novembre 2007. A Guede, detenuto nel carcere di Viterbo, come riporta la redazione di Sky Tg24, è stato concesso un permesso premio e verrà ospitato dalla sua maestra delle elementari che lo ha già fatto in occasione di altri permessi premio di cui l’ivoriano usufruisce regolarmente da tempo.

Leggi anche —> Amanda Knox acquista una villa da sogno per centinaia di migliaia di dollari

Omicidio Meredith Kercher: permesso premio per Natale per Rudy Guede

Rudy Guede, il 32enne condannato in via definitiva nel 2010 dalla Corte di Cassazione per violenza sessuale e per concorso in omicidio con ignoti nel processo sulla morte di Meredith Kercher, la studentessa inglese di 22 anni uccisa il 1° novembre 2007 a Perugia, potrà trascorrere il Natale nel capoluogo umbro. Al 32enne ivoriano, che il 26 dicembre compirà il suo 33esimo compleanno, è stato concesso un permesso premio e, come riporta la redazione di Sky Tg24, verrà ospitato dalla sua maestra delle elementari. Quest’ultima ha già ospitato Guede in occasione di altri permessi, di cui l’uomo, detenuto nel carcere di Viterbo, usufruisce regolarmente da tempo. Guede ha già scontato 12 dei 16 anni di reclusione che gli sono stati inflitti con il rito abbreviato e nel settembre scorso il tribunale di sorveglianza di Roma gli ha concesso la semilibertà, in virtù della quale, riporta Sky Tg24, può collaborare con il Centro studi criminologici di Viterbo. Gli appartenenti al Csc hanno spiegato che Guede avrebbe mostrato un “rinnovato entusiasmo e la consueta qualità”. Il provvedimento per la semilibertà, riporta Sky Tg24, era arrivato dopo l’udienza tenutasi il 20 settembre davanti al Tribunale durante la quale erano stati esaminati i pareri degli operatori e degli psicologi della casa circondariale di Viterbo.

Leggi anche —> Caso Amanda Knox: l’Italia chiede il riesame del caso

Meredith Kercher
Meredith Kercher (foto dal web)