MotoGP, la nuova proposta: weekend di gara di due giornate

0
112

Il mondo della MotoGP pensa a ridurre i week-end di gara a due sole giornate quando in calendario ci saranno 22 Gran Premi.

MotoGP
Getty Images

Il calendario della MotoGP raggiungerà il record di 20 gare la prossima stagione, con l’ingresso del circuito finlandese KymiRing. E non si fermerà qui. Entro il 2022 potrebbe raggiungere 22 gare con Indonesia, Brasile e Ungheria che scalpitano per entrare nel Motomondiale.

Finora, eventi extra sono stati parzialmente compensati riducendo i test, annullando le prove ufficiali in Valencia e Qatar dalla stagione 2021. Ciò lascerà spazio a solo due test ufficiali (Jerez e Sepang) tra la fine della stagione 2020 e la gara di apertura del 2021, il che significa che ulteriori risparmi in termini di “tempo” dovranno provenire da qualche altra parte. “Certo, 22 gare sarebbero piuttosto difficili”, ha dichiarato il team manager della Suzuki Davide Brivio. “È difficile, penso anche per i piloti, mantenere la concentrazione e mantenere lo ‘stress’ per 22 gare. E anche per tutti noi, per tutti coloro che lavorano qui perché è diventato un periodo davvero lungo”.

Leggi anche -> MotoGP 2020: nuove regole su test e wildcard

Dorna pensa a cancellare il venerdì di gara

L’obiettivo della Dorna è quello di eguagliare il calendario di F1 con 22 GP, ma per evitare troppi impegni si sta pensando ad una nuova strada: comprimere il programma dei week-end da tre giorni a due. “Forse l’idea di ridurre il weekend di gara potrebbe essere una buona idea – ha detto a Crash.net -. Personalmente lo prenderei in considerazione e lo valuterei. Non so se sia possibile o no, ma penso che sia qualcosa a cui possiamo pensare”.

Aumentare il numero di gare è positivo per la MotoGP, segno che sta diventando sempre più popolare. Ma anche Massimo Rivola sarebbe favorevole ad un week-end ridotto a due giornate. “In realtà l’ho proposto dieci anni fa in F1, ma chiaramente è stato rifiutato. Ad essere sincero, penso che dovremmo pensarci… E’ un punto molto valido e inizieremo a discutere internamente”.

Paddock girls
Getty Images