La Ferrari delude i fan: ecco come sarà la livrea 2020

0
2193

In attesa di scoprire come sarà davvero, il team principal Mattia Binotto ha fatto intendere che il look della nuova Ferrari sarà simile a quello della SF90.

(©Getty Images)

La monoposto 2020 che vedremo per la prima volta il prossimo 11 febbraio, ovvero ad appena otto giorni dal via dei test invernali del Montmelo, a quanto pare non sarà molto diversa da quella che si è battuta per il Mondiale 2019, almeno dal punto di vista della livrea.

Secondo quanto anticipato dal boss della Scuderia a Il Corriere della Sera, il colore sarà ancora opaco per il grande dispiacere dai fan che, quattordici mesi fa avevano da subito contestato la scelta della squadra di rinunciare al classico lucido. Il perché è da ritrovarsi nella necessità di alleggerire il più possibile l’auto. In questo caso si parlerebbe di ben 2 kg in meno.

Leggi anche —> La Ferrari 2020 è già in rampa di lancio: come sarà la nuova monoposto

Il problema del peso è cruciale non solo per noi“, ha sostenuto l’ingegnere promosso a dirigente, motivato più che mai a battere la Mercedes. “Dobbiamo raggiungerla e poi cercare di fare meglio. Per dare vita ad un ciclo vincente cercheremo di puntare sulla stabilità interna e di avere pazienza“.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Intanto, a margine di uno dei tanti eventi che stanno coinvolgendo la coppia Rossa Vettel-Leclerc prima delle festività natalizie, Charles ha ripetuto quello che è diventato un mantra, ovvero che il rapporto con il compagno di box non è così teso come potrebbe sembrare dall’esterno.

Andiamo d’accordo più di quanto possa apparire da fuori“, ha dichiarato il #16. “Sebastian è un grande campione con molta esperienza e affrontarlo nella stessa equipe è stata una sfida, ma ugualmente un’opportunità“.

Infine, sempre su Seb e sul suo ruolo nel team si è espresso Binotto: È con noi da tempo ed è stato decisivo nello sviluppo in positivo della vettura la passata stagione. Gioca senz’altro un ruolo chiave“.

Leggi anche —> La Ferrari non scarica Sebastian Vettel. Nonostante i troppi errori

La Ferrari di Sebastian Vettel in pista (Foto Ferrari)
La Ferrari di Sebastian Vettel in pista (Foto Ferrari)

Chiara Rainis