Bambino morto a scuola a Milano, ecco i primi indagati

0
116

Arrivano i primi iscritti nel registro degli indagati per la morte del bambino morto cadendo dalle scale in una scuola di Milano

Arrivano i primi indagati nella tragica vicenda del bambino morto cadendo dalla tromba delle scale di una scuola di Milano lo scorso 18 ottobre. Si tratta dell’insegnante, della maestra di sostegno e della bidella. Le tre donne sono indagate per omicidio colposo per omessa vigilanza. Stando a quanto ricostruito dal pm Letizia Mocciaro, il bambino sarebbe andato in bagno da solo e durante il percorso ha trovato una sedia a rotelle che ha usato per avvicinarsi alla ringhiera: quando ha notato una classe del piano di sotto in uscita, si sarebbe incuriosito e sporgendosi troppo grazie all’uso della sedia, avrebbe perso l’equilibrio cadendo da 11 metri. La corsa in ospedale è stata inutile. Dopo quattro giorni il piccolo Leonardo, che avrebbe compiuto 6 anni a dicembre, non ce l’ha fatta.

Bambino morto a Milano
Bambino morto a Milano (Gazzetta del Sud)

Bambino morto, la ricostruzione della dinamica e la richiesta del preside

La ricostruzione della dinamica non è stata difficile e all’accusa il pm sarebbe giunto anche grazie ad una testimonianza di una maestra della scuola Pirelli: “Ho visto un’ombra precipitare e ho subito capito che cosa stava succedendo. Ho riportato la mia classe in aula e ho iniziato a urlare“. Sono le parole di una maestra che stava accompagnando la sua classe dell’istituto Pirelli in palestra durante l’accaduto. Il pm, inoltre, avrebbe anche ricostruito la drammatica vicenda usando un fantoccio e calcolando le dinamiche. Secondo la ricostruzione, il bambino non avrebbe mai potuto sporgersi fino al punto di cadere senza l’ausilio della sedia. Quest’ultima, sarebbe dovuta stare chiusa in un gabbiotto. A tutto ciò va aggiunto che la maestra avrebbe dovuto assicurarsi che il bambino fosse accompagnato dalla bidella e quest’ultima non avrebbe dovuto lasciarlo solo. Non sono esclusi ulteriori indagati. Al momento gli elementi sono le presunte responsabilità delle tre donne sotto indagine e una richiesta fatta dal preside. Il dirigente scolastico, infatti, aveva chiesto altri collaboratori scolastici ma ne ha ottenuto soltanto uno e a mezzo servizio.

Leggi anche > Bimbo di 8 anni torna a casa si suicida

Leggi anche > Bimbo di 4 mesi massacrato