Il giovane morto gettandosi dal settimo piano di un palazzo a Varsavia ha fatto scalpore. Il padre parla di omicidio e intanto c’è un ritrovamento in camera

Non è ancora chiaro cosa ci sia dietro alla morte del giovane Salvatore Cipolletti. L’Italiano si sarebbe gettato dal settimo piano di un palazzo a Varsavia, in Polonia. Secondo la versione ufficiale si tratterebbe di suicidio. La morte del giovane desta, tuttavia, tanti sospetti. Il giovane si sarebbe alzato mentre era con gli amici per lanciarsi nel vuoto. Il fatto che gli stessi amici non abbiano chiamato i soccorsi lascia un velo di mistero. Sono state due ragazze che hanno notato il corpo sulla strada a chiamarli. Esiste poi un altro mistero legato ad un messaggio whatsapp che il ragazzo ha inviato ad una sua amica italiana poco prima di lanciarsi. Il 24enne ha ripetuto cinque volte il nome Adrian K.

Varsavia, Polonia, giovane morto
Polonia (Wikipedia commons)

Per il padre il giovane è stato ucciso e si indaga su un indizio

Un indizio importante potrebbe mettere nei guai gli amici del giovane morto. In camera sono state ritrovate tracce di droga Lsd. Questo è un allucinogeno che avrebbe potuto condizionare chiunque di loro, compreso Salvatore. Insieme alla droga c’era anche del liquore, appena aperto. Il ragazzo ha lasciato un audio sempre su whatsapp prima di morire: “Penso che siamo abbastanza vicini a lasciare il segno, io ho veramente lasciato il segno, quindi ho vinto”. Alla frase pronunciata in lingua inglese, uno dei suoi amici ha risposto: “No, no, non con questo segno”. Intanto il padre di Salvatore non ha dubbi. Si era sentito con il figlio il venerdì precedente e stava andando tutto bene. Secondo il padre del giovane, Salvatore è stato spinto ad ammazzarsi. Carmine Cipolletti esclude l’omicidio senza ogni dubbio. Gli inquirenti hanno in mano un caso non facile da decifrare. Gli amici possono aiutare a risolvere la tragica vicenda. Una morte piena di ombre con quelle tracce di droga sullo sfondo.

Leggi anche > Mostro del Circeo, nuove inquietanti rivelazioni

Leggi anche > Mostro di Firenze, incredibile svolta: spunta un nuovo Dna