Due medici sono indagati per la morte di una donna di 67 anni che si era recata da loro accusando dei dolori al petto, ma senza che nessuno di quest’ultimi intuisse la gravità della situazione.

Muore bambina di 5 anni
(foto dal web)

Due medici, residenti a Padova, sono indagati per la morte di una donna di 67 anni di origini bellunesi. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, come riporta Il Messaggero, la 67enne era stata in vacanza nel Feltrino i primi giorni di dicembre ed accusando dei dolori al petto si era recata presso la guardia medica. Qui il dottore l’aveva rassicurata consigliandole una visita dal proprio medico di base, il quale le aveva detto di farsi visitare da uno specialista. La donna in seguito, però, è deceduta e la Procura ha aperto un’indagine per chiarire se delle cure più adeguate avrebbero potuto evitare la morte.

Leggi anche —> Per i medici sono “dolori legati alla crescita”: bambina di 8 anni muore di cancro

Donna accusa dolori al petto, i medici la rispediscono a casa: muore donna di 67 anni

Una donna di 67 anni, Nicoletta Fin, dopo aver accusato dei dolori al petto è stata trovata morta in casa. La 67enne di origini bellunesi, come riporta la stampa locale e la redazione de Il Messaggero, si era recata alla guardia medica, mentre si trovava in vacanza nel Feltrino durante i primi giorni di dicembre, ma il dottore l’aveva rimandata a casa rassicurandola e consigliandole di farsi controllare dal proprio medico di base. Anche quest’ultimo, però, le ha consigliato una visita da uno specialista e la donna poco dopo è morta. Su quanto accaduto, dopo aver ricevuto un esposto da alcune amiche della donna, la Procura di Padova ha aperto un fascicolo d’indagine e i due medici, residenti a Padova, sono stati iscritti nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio colposo. Gli inquirenti, che si stanno occupando del caso, secondo quanto riporta Il Messaggero, hanno disposto sul corpo della donna l’esame autoptico, il quale insieme alle indagini, dovrà chiarire le cause decesso ed accertare se delle cure ed una diagnosi più adeguata avrebbero potuto prevedere e quindi evitare la morte della donna.

Leggi anche —> Urla per la morte della figlia di 5 mesi: madre offesa e denigrata da altri pazienti

Ospedale
Ospedale (foto dal web)