Bonus “carta di credito”: secondo il governo fino a 2000 euro

0
105

Bonus “carta di credito”: secondo il governo fino a 2000 euro. Lo annuncia Conte tornando in argomento manovra: “Stiamo facendo gli ultimi calcoli: credo che arriveremo a far trovare nei conti correnti sino a 2mila euro sulla base degli acquisti che si accumuleranno”.

Bonus "carta di credito": secondo il governo fino a 2000 euro
Puzzle di soldi (foto Pixabay)

Con la manovra avremo, a quanto pare, anche un nuovo bonus per l’utilizzo di carte di credito per gli acquisti.

Il bonus, secondo il governo, potrebbe arrivare ad ammontare anche fino a 2000 euro. Lo annuncia Conte tornando in argomento manovra: “Stiamo facendo gli ultimi calcoli: credo che arriveremo a far trovare nei conti correnti sino a 2mila euro sulla base degli acquisti che si accumuleranno, non solo con la carta di credito. Offriremo un ampio ventaglio di pagamenti digitalizzati anche a zero euro”.

E’ quanto ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ospite di Dimartedì in onda stasera su La7.

Leggi anche —>Bonus bollette per tutti: novità dal 1° gennaio 2020

Sul Bonus “carte di credito” e gli altri temi clou le risposte del premier a Dimartedì

Secondo Conte il consenso di Matteo Salvini “sta un po’ scemando” e alla domanda “Lei da cosa lo capisce?”, la risposta è stata: “Dagli ultimi sondaggi”. “E’ chiaro che quando c’è una macchina comunicativa che è molto aggressiva, anche nel linguaggio, spinge molto sulle paure della persone, cerca di soffiare quel vento. E’ un vento che si gonfia, si gonfia ma – è una parabola storica – poi si sgonfia”.

Su Grillo invece ha detto: “Con Grillo ci ho parlato qualche volta e l’ho visto molto consapevole – e su questo c’è molta sintonia – che questa è un’occasione storica per rendere l’Italia più verde e più digitale, per migliorare questo Paese”.

Il governo i soldi li cerca con la lotta all’evasione

“Non abbiamo introdotto pignoramenti, non avremo difficoltà a reperire risorse per il 2021-2022. Senza andare ad aggravare i cittadini onesti, ricaveremo molto da questa lotta alla evasione, un gruzzolo di 100 miliardi, con i quali tagliare tasse del 20-30 per cento“.

“Se credo che il governo possa andare avanti fino al 2023? Noi abbiamo una responsabilità nei confronti del Paese, lavoriamo tutti i giorni intensamente per offrire delle risposte. Abbiamo chiesto la fiducia su 29 punti programmatici, è chiaro che dobbiamo individuare delle priorità. Non possiamo fare tutto insieme, a gennaio ci vedremo”.

Bonus "carta di credito": secondo il governo fino a 2000 euro
Carte di credito (foto Pixabay)