Mihajlovic malattia | “Io fortunato ma in Italia siamo tra gli ultimi”

0
82

Sinisa Mihajlovic malattia: l’allenatore del Bologna parla di quanto sia importante donare il midollo osseo. “Ma in Italia siamo tra gli ultimi in assoluto in questo”.

Mihajlovic malattina
Mihajlovic malattina FOTO tuttomotoriweb

Sinisa Mihajlovic è tornato a mostrarsi in pubblico nonostante la malattia. Qualche settimana fa l’allenatore serbo ha presenziato in conferenza stampa parlando apertamente alla stampa, con la presenza di tutti i suoi calciatori del Bologna. La leucemia lo sta impegnando dallo scorso mese di luglio e l’ex difensore di Roma, Sampdoria, Lazio ed Inter sta mostrando grande dignità in questa battaglia. Alle sue spalle ha poi l’appoggio fortissimo della moglie e dei loro figli. Mihajlovic per la malattia ha dovuto attraversare tre cicli di chemioterapia ed un trapianto di midollo osseo. Hanno molto colpite le sue parole rilasciate prima della partita vinta domenica scorsa contro la lanciatissima Atalanta. “Probabilmente se mi fossi ammalato 25 anni fa, oggi sarei più di là che di qua. Per fortuna sono stati compiuti dei grossi passi in avanti”.

LEGGI ANCHE –> Gessica Notaro occhio | toglie la benda per la prima volta | VIDEO

Mihajlovic malattia: “Donate il midollo osseo, ce n’è un gran bisogno”

E Mihajlovic sottolinea quanto sia importante fare previdenza. Questo è il modo migliore per aiutare sé stessi. “Andate a controllarvi periodicamente ed abbiate fiducia nei medici. Purtroppo sono molto pochi i donatori di midollo osseo. L’Italia è uno dei Paesi che conta tra i numeri più bassi in questo senso. “Sarebbe importante far salire questa cifra, perché si possono salvare delle vite umane, come è accaduto a me. Io il mio non lo posso più donare perché sono malato. Ma c’è così tanta gente che aspetta un aiuto da qualche sconosciuto. Chi fa così regala non un organo ma una vita. E quando chi ha bisogno di un trapianto viene a sapere che finalmente c’è una compatibilità, beh, quella è la cosa più bella al mondo che ci sia”.

LEGGI ANCHE –> Sinisa Mihajlovic, il retroscena di Pioli: “Volevo abbracciarlo, ma…”