matrimonio da incubo
(foto dal web)

Una coppia, sposatasi in Galles, ha deciso di divorziare poche ore dopo il matrimonio a causa di una furibonda lite scoppiata durante il ricevimento di nozze.

Uno dei matrimoni più brevi della storia quello tra Steffan Wilson ed Erin Mason-George che hanno deciso di divorziare a poche ore dall’aver pronunciato il fatidico “si”. La coppia, secondo quanto riportato dalla redazione del tabloid britannico The Sun, si era sposata in una località del Galles promettendosi amore eterno, ma durante il ricevimento, il fratello e testimone dello sposo ha aggredito e picchiato la cognata. La furibonda lite ha, dunque, compromesso il rapporto tra i neosposi che non si sono più sentiti dal giorno delle loro nozze.

Galles, testimone aggredisce la sposa al ricevimento al culmine di una lite: coppia divorzia poche ore dopo il matrimonio

È durato solo poche ore il matrimonio tra una coppia sposata in una località del Galles. Come raccontato dalla redazione del tabloid britannico The Sun, Steffan Wilson ed Erin Mason-George dopo aver pronunciato il fatidico “si” avevano iniziato i festeggiamenti per il ricevimento di nozze, durante il quale, però, è scoppiata una furibonda lite tra la sposa ed il fratello e testimone dello sposo Tomos Rhydian Wilson. Al culmine della lite, riporta The Sun, il testimone avrebbe aggredito e picchiato la cognata gettandola a terra e trascinandola per il vestito per le scale. La lite sarebbe scoppiata perché la sposa aveva chiesto a Tomos Rhydian Wilson e ad i suoi familiari di andare a letto perché essendo troppo ubriachi le stavano rovinando la festa, parole che hanno mandato il testimone su tutte le furie. L’episodio avrebbe anche incrinato il rapporto tra i neosposi che hanno deciso di divorziare poco dopo il matrimonio, giorno dal quale non si sono più visti e sentiti. I fatti, come scrive The Sun, si sono verificati lo scorso luglio, ma sono stati resi noti solo in questi giorni dopo la condanna per aggressione di Tomos Rhydian Wilson a 240 ore di lavoro non retribuito. L’imputato è stato anche condannato a risarcire l’ex cognata, le sue sorelle e la madre.

Leggi anche —> Matrimonio dell’orrore, sparato colpo in faccia ad una ballerina: il video diventa virale

Matrimonio
(foto dal web)