Stamane una soldatessa di 30 anni si è tolta la vita con un colpo di pistola all’interno dei bagni della stazione Flaminio di Roma.

Terrore stamane a Roma, dove sotto la metro Flaminio è stato sentito un colpo d’arma da fuoco. Secondo quanto riferito dalla redazione di Roma Today, il colpo sarebbe stato esploso nei bagni della stazione da una soldatessa di 30 anni che si è tolta la vita sparandosi al petto con la pistola in dotazione all’Esercito. La soldatessa, riporta Roma Today, apparteneva al Secondo Reggimento Pontieri di Piacenza​ e alla Brigata Garibaldi e si trovava in servizio nell’Operazione Strade Sicure dalla scorsa estate. Sul posto sono arrivati i sanitari del 118, che non hanno potuto far altro che constatare il decesso della vittima, ed i carabinieri che stanno cercando di ricostruire quanto accaduto. Per permettere gli accertamenti dei militari dell’Arma, la stazione Flaminio è stata chiusa.

Leggi anche —> Tragedia in campo, giocatore di basket muore dopo un malore

Carabinieri
Carabinieri (foto dal web)