SPIDI lancia la prima giacca da moto contro l’inquinamento urbano. Un prodotto innovativo per i motociclisti del 21° secolo.

Spidi Mission Beta

SPIDI lancia la prima giacca da moto contro l’inquinamento urbano. La concept jacket Mission Beta introduce una tecnologia indossabile in grado di monitorare l’inquinamento atmosferico e avvisare i motociclisti sull’eventuale necessità di utilizzare la maschera respiratoria integrata.

Una giacca tecnica che consente di affrontare al meglio le sfide del 21° secolo. L’inquinamento è un problema sempre più pressante per le nostre città e la concept-jacket Mission Beta è solo uno dei prodotti rivoluzionari sviluppati all’interno di Mission Control, il progetto di ricerca che collega i motociclisti al loro ambiente, migliorando la loro sicurezza, il loro comfort e la loro esperienza sensoriale. Secondo alcune ricerche i pendolari su moto sono esposti all’inquinamento urbano fino a 100 volte in più rispetto agli automobilisti e fino a 10 volte in più rispetto a ciclisti e pedoni.

Da qui è nata l’idea di SPIDI di progettare Mission Beta, dotata di un sensore in grado di misurare il livello di inquinamento atmosferico a una velocità senza precedenti, fornendo dati in tempo reale che vengono visualizzati su un display posizionato sulla parte inferiore della manica. L’azienda vicentina ha quindi progettato un innovativo sistema di maschera integrata antinquinamento specifico per moto, adatto all’uso con qualsiasi tipo di casco.

Il sistema è completamente indipendente e non richiede l’associazione con un’app. La missione di SPIDI è fornire ai motociclisti dispositivi di sicurezza affidabili che funzionino in modo semplice ed intuitivo. Questo è il motivo per cui non possono dipendere dalla loro compatibilità con software di terze parti. Maggiori informazioni su www.spidi.com/missioncontrol.