Un alimento tipico delle feste combatte il diabete e non solo: incredibile scoperta

Il lupino, legume tipico della tradizione natalizia, secondo uno studio sarebbe in grado di contrastare il diabete: ma non sarebbe solo questo il suo potere beneficio.

Lupini
Lupini (foto dal web)

Il lupino è un legume ricco di nutrienti che viene coltivato maggiormente nel meridione. Entrato a far parte della dieta mediterranea,il lupino non viene più consumato come un vero pasto, ma più come stuzzichino o cibo di contorno durante le festività. In pochi però sanno che questo alimento sarebbe un ottimo alleato contro il diabete e che possiederebbe tante altre proprietà benefiche.

Lupino, il legume che contrasta il diabete e non solo: a confermarlo un autorevole studio

Secondo uno studio non molto risalente, riporta l’Huffington Post, il lupino sarebbe un grande alleato nella lotta al diabete. Ad effettuare l’incredibile scoperta i ricercatori dell’Università Curtin di Perth presso la Australian Diabetes Society. Philip Newsholme, a capo del team, avrebbe spiegato che i lupini polverizzati incentiverebbero la produzione di insulina e che il loro estratto ingerito prima dei pasti ridurrebbe la possibilità del registrarsi di picchi di glucosio. A rendere possibile ciò una proteina la gamma-conglutina, riferisce l’Huffington Post. Secondo il capo della ricerca tra qualche anno si potrà assistere, grazie a questo studio, ad un’introduzione di prodotti farmaceutici a base appunto di lupini. Nell’attesa, però, sarebbe bene inserire questi legumi troppo spesso relegati solo al periodo delle feste natalizie, nella propria dieta anche per altri motivi.

Innanzitutto i lupini contengono alti valori di proteine e carboidrati: in 100 grammi ci sarebbero 40 grammi di carboidrati e 36 grammi di proteine. Numeri paragonabili non solo a quelli della soia, riporta l’Huffington Post, ma anche a quelli di carne ed uova. Sarebbero inoltre un toccasana per contrastare il colesterolo cattivo, considerato il contenuto di omega-3 e omega-6, e di conseguenza sarebbero in grado di abbassare le possibilità di insorgenza di malattie cardiovascolari. I lupini farebbero quindi bene al cuore, poiché contengono inibitori di lecitine, nonché composti cianogeni riporta l’Huffington Post.

Ma non è tutto, i lupini sarebbero utili per la perdita di peso: pur avendo un contenuto calorico pari a quello di un piatto di pasta, di certo se questi legumi vengono conditi solo con un filo d’olio sicuramente risulteranno avere una digestione migliore. Proprio questo sarebbe un altro importate beneficio dei lupini: ricchi di fibre sarebbero in grado di regolarizzare la flora intestinale.

Leggi anche —> La tisana che cura mal di gola e tosse: bastano pochi minuti per prepararla

Lupini
Lupini (foto dal web)