Fabio Quartararo avrebbe chiesto 200.000 euro per partecipare alla 8 Ore di Sepang. Da qui la scelta di puntare su Van der Mark.

Fabio Quartararo
Fabio Quartararo (getty images)

La stagione MotoGP 2019 è finita e ora è il momento in cui molti piloti svolgono attività al di fuori del consueto. Come potrebbe essere il caso di Valentino Rossi che partecipa alla 12 Ore di ad Abu Dabhi o Franco Morbidelli che partecipa alla 8 Ore di Sepang.

Leggi anche -> Orgoglio italiano alla 8 Ore di Sepang: vince Niccolò Canepa

In questo evento il proprietario del Sepang International Circuit voleva avere tre dei suoi piloti del Mondiale. Razlan Razali avrebbe preferito portare Franco Morbidelli e Fabio Quartararo, i piloti del team SRT Petronas Yamaha, insieme al pilota di casa Hafizh Shyarin. Il disegno è però fallito e Michael van der Mark è stato scelto come terzo pilota. Quello che è successo è sconosciuto e poche persone nel paddock ne vogliono parlare. In una dichiarazione rilasciata a Speedweek, Razlan Razali ha sottolineato che la decisione era dovuta alla necessità di un pilota esperto con la R1: “Certo, sarebbe stato meglio avere i due piloti della MotoGP del nostro team Petronas. Ma avremmo avuto tre piloti senza esperienza in endurance. Ecco perché van der Mark si è unito al team”.

‘The best rookie’ spara alto

Nel frattempo, si è cercato anche di trovare una spiegazione all’assenza di Fabio Quartararo alla 8 ore di Sepang. Apparentemente, il pilota francese sarebbe concentrato sulla sua preparazione per la stagione 2020 e non vorrebbe rischiare di cadere e riportare infortuni che lo danneggino durante la preseason. Ma nelle ultime ore è emersa una terza versione che contraddice quella precedentemente esposta. Secondo Speedweek, infatti, il manager di Fabio, Eric Mahé, avrebbe richiesto ben 200.000 euro: per questo gli è stato preferito il più economico Van der Mark.

Al momento non si sa cosa sia realmente successo, quindi Fabio Quartararo non ha preso parte alla 8 ore di Sepang. Un appuntamento importante nel calendario del suo sponsor principale e del suo boss, e che avrebbe concluso un’annata da incorniciare, in cui il francese è diventato il miglior debuttante nella categoria regina.

Fabio Quartararo
Fabio Quartararo (getty images)