Durante il GP di Sepang si è verificato un furt all’interno del paddock. Gran parte della refurtiva è stata recuperata e i ladri arrestati.

photo dal web

Il furto si è verificato durante il week-end MotoGP in Malesia. Questo imbarazzante incidente ha mandato su tutte le furie il boss del circuito, Razlan Razali che quasi non riusciva a credere come potesse essere accaduto. Sono state colpite 6 squadre con una perdita di circa 150mila euro.

La polizia malese ha arrestato sei autori del furto durante il Gran Premio di Sepang del 2019. Uno dei sospettati era il proprietario di un’officina per la riparazione di motociclette. Gli articoli rubati consistevano in 42 componenti da corsa di vari tipi.

I seguenti oggetti sono stati fissati con successo dalla polizia:
– 4 borse
– 26 freni (pinze, dischi, pastiglie, ecc.)
– 7 chiavi
– 4 ammortizzatori di sterzo
– 2 manubri
– 2 set di riscaldatori di pneumatici
– 2 giacche di squadre
– 12 cacciavite
– 6 bottiglie di liquido freni
– ecc.

Secondo il rapporto dell’agenzia di stampa “Named”, tre uomini sono attualmente in detenzione. Secondo il capo della polizia dell’aeroporto internazionale di Kuala Lumpur, Zulkifli Adamshah, l’area del paddock in cui era effettivamente il furto era sotto la supervisione della direzione del Circuito internazionale di Sepang (SIC) e non l’ area della pattuglia della polizia.

Almeno 6 squadre sono state vittime del furto. I sei team partecipano alle classi Moto2 e Moto3, ovvero Gaviota Angel Nieto (Moto3 e Moto2), BOE Skull Rider Mugen Race (Moto3), CIP Green Power (Moto3), Reale Avintia Arizona 77 (Moto3) e Red Bull KTM Ajo (Moto3) ).

Il furto è avvenuto venerdì (1/11/2019). La squadra di Angel Nieto è stata la più colpita. Furono rubati pezzi di ricambio e pneumatici per motociclette. Alcuni pezzi di ricambio sono stati recuperati con successo, ma resta lo smacco per gli organizzatori della competizione di Sepang. Razlan Razali sta organizzando la supervisione del paddock per evitare che si ripetano altri episodi simili in futuro.

Leggi anche -> Furto nel paddock di Sepang: arrestati 3 membri della sicurezza

Razlan Razali
Razlan Razali (getty images)