Fabio Quartararo grande assente alla 8 Ore di Sepang. Razlan Razali spiega il motivo della sua assenza ma assicura: “Vogliamo vincere”.

Fabio Quartararo (Getty Images)
Fabio Quartararo (Getty Images)

Per la prima volta, una gara del World Endurance Championship si svolgerà sul circuito internazionale di Sepang e il responsabile del circuito Razlan Razali ha allestito una squadra all’altezza per puntare alla vittoria. Franco Morbidelli, Hafizh Syahrin e l’asso della Superbike Michael van der Mark. Assente, invece, Fabio Quartararo che ha preferito restare a casa per allenarsi. Ma perché manca la stella della MotoGP sul tracciato del suo boss?

La risposta è semplice: il timore di infortuni. “Abbiamo preso in considerazione l’opzione, ma alla fine abbiamo preferito non prendere parte alla gara di otto ore. Sono sicuro che faranno un ottimo lavoro ”, ha affermato lo stesso Fabio Quartararo a Speedweek.com. “Ovviamente non voglio rischiare infortuni dopo la stagione. È molto importante per me Voglio prepararmi bene per la mia stagione 2020”.

Il best rookie MotoGP resta in “sicurezza”

Razali ha però sottolineato di tenere particolarmente all’evento endurance. “Se parlo dal punto di vista del circuito di Sepang, vogliamo pubblicizzare l’evento nel miglior modo possibile durante l’anno di debutto”, ha dichiarato Razali in un’intervista con “crash.net”. “Naturalmente abbiamo i piloti della MotoGP e per l’evento sarebbe stato meglio offrire entrambi. Ma dal punto di vista del team, una gara di otto ore è totalmente diversa da una gara della MotoGP. Avere due piloti della MotoGP senza esperienza adeguata sarebbe un rischio per la vittoria”.

L’obiettivo dovrà essere centrato e per questo Razali ha pensato al miglior trio possibile. “Volevamo la formazione più forte possibile con un pilota della MotoGP, un malese e uno specialista della endurance”, ha concluso il boss del tracciato malese e del team Yamaha Petronas SRT.

Leggi anche -> Franco Morbidelli regala la pole position al team Yamaha a Sepang

Fabio Quartararo in pista (Getty Images)
Fabio Quartararo in pista (Getty Images)