Whatsapp, i cellulari sui quali la nota app di messaggistica non funzionerà più

0
96

Dal 2020 Whatsapp ha deciso di escludere dai propri server alcuni smartphone: nella black list della nota applicazione di messaggistica istantanea, i cellulari con sistemi operativi obsoleti.

WhatsApp
(foto dal web)

Brutte notizie per i possessori di smartphone datati perché da febbraio 2020 non potranno più utilizzare Whatsapp sul proprio dispositivo. La nota applicazione di messaggistica istantanea ha deciso, infatti, di escludere dai propri server tutti i sistemi operativi ormai superati. Di seguito la lista degli smartphone nei quali l’app non sarà più funzionante da febbraio 2020.

Leggi anche —> WhatsApp: perché e come cancellare l’applicazione di messaggistica istantanea

Whatsapp, dal 2020 non funzionerà più su alcuni cellulari: la blacklist della nota app di messaggistica

A breve alcuni utenti saranno chiamati a scegliere tra i propri smartphone o l’utilizzo di Whatsapp. Già, perché la nota app di messaggistica istantanea ha deciso che, a far data dal prossimo febbraio, i dispositivi con sistemi operativi datati saranno esclusi dai propri server. Coinvolti nelle operazioni di “epurazione“, riporta la redazione di Fanpage, gli iPhone con iOS in versione 8 o inferiore e i dispositivi Android fermi alla versione 2.3.7 del sistema operativo.

Gli utenti in possesso di tali cellulari saranno quindi esclusi dalla piattaforma di messaggistica: questa la contropartita dettata dagli sviluppatori, i quali nei lavori di costante aggiornamento, sono costretti a lasciarsi alle spalle i device meno evoluti. Ma cosa accadrà nello specifico? Chi non ha ancora installato Whatsapp, se possiede uno dei sistemi operativi della blacklist, non riuscirà a reperirlo negli store. Chi, invece, già utilizza l’app e proverà ad aggiornarlo, riporta Fanpage, riceverà un messaggio d’errore che lo inviterà a sostituire il dispositivo.

I sistemi operativi citati, però non sono molto comuni perché già superati da tempo, quindi i soggetti che rimarranno investiti dall’esclusione sono pochissimi. Basti pensare, per quanto riguarda la Apple che gli smartphone rimasti fermi ad iOS 8 sono gli IPhone 4 del 2010. Prima di febbraio, tuttavia, a perdere l’accesso saranno quelli con sistema operativo Windows mobile.

L’unica cosa che resta da fare, se si vuole continuare ad utilizzare Whatsapp, è cambiare telefono. Una scelta che, considerati i prezzi attuali di alcuni smartphone, non sarebbe tanto dispendiosa.

WhatsApp
WhatsApp (foto dal web)

Leggi anche —> WhatsApp: non scaricate file Mp4, potrebbero contenere un potente virus