Patate, mangiarle tutti i giorni fa bene? Il parere dell’esperto

Le patate sono sicuramente tra gli alimenti più consumati al mondo, ma a causa dell’alto contenuto di amido viene consigliato un consumo moderato di questo cibo. Certo, quelle fritte mangiate nei fast food non fanno così bene, ma ci sono tanti modi per farle che possono addirittura fare bene alla nostra salute. Esistono tantissimi tipi che si differenziano per le proprietà che possiedono: in generale viene consumata la patata classica in Italia e, se cotta al forno con tutta la buccia, contiene 170 calorie, 5 grammi di proteine, 4 grammi di fibre, 37 grammi di carboidrati e Vitamina C, B6 più alcuni sali minerali come il potassio.

Alluminio: l’allarme del Ministero della Salute sulla carta argentata –> LEGGI QUI

È stato dimostrato da alcuni studi che le patate sono ricche di antiossidanti e quindi capaci di combattere i radicali liberi e di rallentare l’invecchiamento delle cellule. Alcuni studi hanno anche sostenuto che possono avere una potente forza antitumorale. Nonostante abbiano molti punti a loro favore è altamente sconsigliato mangiarne tutti i giorni e questo perché potrebbe arrecare qualche problema. In primis a causa dell’amido, può aumentare il contenuto di glicemia nel sangue. Per non parlare del fatto che fanno ingrassare e provocano anche una serie di complicanze per la salute.