Variety of types and shapes of wholemeal pasta. Dry pasta background

Pasta integrale: quello che succede a chi la mangia tutti i giorni

Cosa succede a chi mangia tutti i giorni la pasta integrale? Per molti è un alimento necessario: c’è chi proprio non riesce a rinunciare ai suoi carboidrati quotidiani nonostante la dieta, e ricorre dunque alla versione “dietetica” della pasta che noi tutti conosciamo. Mangiarla tutti i giorni però non soltanto fa ingrassare, ma lascia sazi più a lungo e ci impedisce di consumare altri alimenti fuori pasto. Non c’è comunque bisogno di rinunciarci, basta limitare il consumo di circa il 50% delle calorie e condirla con ingredienti freschi e leggeri.

Patate, mangiarle tutti i giorni fa bene alla salute? Il parere dell’esperto –> LEGGI QUI

La differenza principale tra quella normale e quella integrale riguarda il processo di lavorazione. Riguardo le calorie presenti sono più o meno sempre le stesse, però quella integrale è considerata più salutare rispetto a quella bianca. Inoltre c’è una presenza di fibre e di carboidrati complessi. Quella integrale ha un apporto di proteine vegetali che svolgono importanti funzioni nell’organismo, maggiore rispetto a quella normale che, per ovvi motivi, è quella meno consigliata per la dieta.

 

Pasta Secca
Pasta Secca (foto dal web)