A Palermo, un uomo di 45 anni torna a casa dal lavoro e trovando i sofficini per cena reagisce così nei confronti della moglie.

palermo Polizia
Polizia (foto dal web)

Da Palermo, arriva una storia assurda. Un uomo di 45 anni, tornato a casa dal lavoro, trovando per cena dei sofficini, pietanza a lui poco gradita, ha avuto una reazione spropositata al punto da far intervenire la polizia.

Leggi anche—>Anastasiya Kylemnyk | “Mandata da spie russe per distrarre gli italiani”

Palermo: 45enne arrestato dopo aver scaricato la propria rabbia sulla moglie, tutto per dei sofficini

Tornare a casa dal lavoro, non trovare la cena desiderata e perdere la testa al punto da costringere la moglie a chiedere l’intervento della polizia. E’ quanto accaduto a Palermo dove un uomo di 45 anni, come racconta Il giornale di Sicilia, ha scaricato la propria rabbia sulla moglie.

Leggi anche—>Tragico incidente in autostrada: muore noto musicista

I rapporti tra l’uomo e la moglie non erano idilliaci e, così, quando il 45enne è tornato a casa trovando gli odiosi sofficini, ha scaraventato il piatto per aria davanti ai figli. Un gesto che ha allarmato la moglie che, temendo gesti più violenti da parte del marito, ha chiesto l’intervento dei carabinieri.

Quando i militari sono giunti sul posto hanno arrestato il 45enne per maltrattamenti aggravati nei confronti della donna che non aveva mai sporto denuncia. Stando a quello che si legge sul Giornale di Sicilia, quando i carabinieri sono giunti sul posto, la situazione era calma al punto che i militari stavando andando via. Quando, però, hanno ascoltato l’uomo dire alla sorella che vive nella stessa casa “un giorno di questi ci abbracciamo e ci buttiamo insieme dal balcone” sono tornati indietro arrestando l’uomo che ha così trascorso due notti in cella prima di essere liberato tornando così nuovamente a casa.

tentato omicidio marito
FOTO tuttomotoriweb