Un uomo di 49 anni è stato aggredito ed ucciso dai cani della sua compagna nel vialetto della casa di quest’ultima a Pozzonovo, in provincia di Padova.

Rottweiler
Rottweiler (foto dal web)

Dramma a Pozzonovo, piccolo comune in provincia di Padova, dove un uomo di 49 anni è stato ucciso nel giardino dell’abitazione della compagna azzannato da due rottweiler. La vittima, Massimo Sartori, secondo quanto riportato dai quotidiani locali e dalla redazione de Il Gazzettino, è stata ritrovata agonizzante proprio dalla compagna che era appena rientrata da lavoro. La donna ha immediatamente chiamato i soccorritori che, una volta sul posto, non hanno potuto far nulla per il 49enne se non constatarne il decesso, sopraggiunto per le gravi ferite riportate nell’aggressione.

Leggi anche —> Tragico incidente in autostrada: muore noto musicista

Padova, entra in casa della compagna e viene aggredito da due cani: muore 49enne

Un uomo di 49 anni è morto nella serata di ieri, mercoledì 12 dicembre, a Pozzonovo, in provincia di Padova, dopo essere stato azzannato dai cani della sua compagna. La vittima, Massimo Sartori originario di Monselice, come riporta la redazione de Il Gazzettino, sarebbe stato aggredito da due rottweiler, una femmina di nove anni e un maschio di due. A fare la tragica scoperta, sarebbe stata proprio la compagna dell’uomo che rientrando a casa lo ha ritrovato agonizzante nel vialetto dell’abitazione ed ha immediatamente contattato i soccorsi. Quando i sanitari del 118 sono giunti sul posto purtroppo per l’uomo non c’è stato più nulla da fare ed il personale medico ha potuto solo constatarne il decesso, sopraggiunto per le gravi ferite subite. Intervenuti anche i carabinieri che stanno indagando sull’accaduto seguendo due ipotesi: la prima, come riporta Il Gazzettino, è che la vittima, colta da un malore sia caduta ferendosi ed a quel punto i cani, attirati dall’odore del sangue, lo abbiano azzannato, mentre la seconda è che gli animali lo abbiano aggredito direttamente quando l’uomo è entrato nel vialetto. A far chiarezza sui fatti potrebbe essere l’autopsia che è già stata disposta dalla Procura della Repubblica di Rovigo. La salma è stata portata all’obitorio dell’ospedale di Monselice, mentre i due molossi, su cui si sta indagando, sono stati trasferiti in un canile a Selvazzano.

Leggi anche —> Donna morta in casa: il marito rientra e trova i due figli di due e quattro anni vegliare sul cadavere

Carabinieri
Carabinieri (foto dal web)