Bollo auto, tutte le novità in arrivo dal 1 gennaio 2020

0
287
Bollo auto
Bollo Auto (Websource) 

Bollo auto, novità in arrivo per i contribuenti sulle modalità di pagamento e sugli importi delle commissioni

Per il 2020, grandi novità in arrivo sul bollo auto. Dal 1 gennaio, il pagamento sarà obbligatorio con la piattaforma pagoPa. Ma non necessariamente on line. I pagamenti saranno infatti possibili sul sito o sull’App di PagoPa ma non solo. Anche presso banche, uffici postali, sportelli ATM abilitati, punti SISAL, Lottomatica e Banca 5 si potrà procedere al versamento, così come tramite l’home banking personale dove si troveranno i loghi CBILL o pagoPa. Chi si rivolge alle agenzie di pratiche auto, potrà continuare a farlo. Fornendo la propria targa, l’agenzia provvederà al pagamento collegandosi direttamente alla piattaforma pagoPa. Per quanto riguarda le commissioni da corrispondere alle varie agenzie, non ci sono modifiche sostanziali, le cifre ballano più o meno tra 1 euro e i 2,50 euro, come confermato ad AskaNews da Luca Andreoli, amministratore delegato di Sermetra Holding. Nello specifico, ecco una tabella riassuntiva su tutte le commissioni relative a specifici canali di pagamento.

 

*CANALI DI PAGAMENTO**COMMISSIONI PRIMA DI PAGOPA**CON PAGOPA**NOTE*
Home Banking/CBILLVariabili in base al rapporto Banca-Cliente e in base alla Banca sceltaVariabili, a partire da zero, in base al rapporto Banca-Cliente
Agenzie Bancarie e ATMA partire da 2 Euro e dipendenti dalla Banca. Non disponibile in tutti gli IstitutiA partire da 1,30 Euro dipendenti dalla Banca scelta. Servizio disponibile presso tutti i PSP aderenti a pagoPA.
Sito della PA/ComuneNon sempre il servizio era disponibile. Quando disponibile le commissioni erano imposte dalla Banca Tesoriera scelta dalla PA e assorbite dalla PAIl cittadino paga in base al PSP e allo strumento che sceglie (Conto corrente, carta di credito, altro). In alcuni casi commissioni pari a 0 quando si paga con addebito in conto (es. Banca Intesa, Banco di Napoli, CR Veneto, altre). Sulla carta di credito grazie alla tecnologia di pagoPA i costi di commissione sono ottimizzati
POSTE tramite bollettino postale1,10 – 1,50 Euro1,10 – 1,50 EuroDa notare che, a fronte della medesima commissione, con pagoPA il tributo potrebbe costare meno perché la PA ha minori costi di gestione dell’incasso
Sisal2 Euro2 Euro
Lottomatica2 Euro2 Euro
Banca 5 (ITB)2 Euro1,70 Euro (in promozione fino a data da definirsi)
PayPALNon sempre disponibileIn base al tipo di carta o al tipo di conto. Condizioni di favore per pagoPA
GDO (Supermercati)In base alla catenaIn base alla catena
F24Gratuito per il cittadino se usa l’Home Banking (le commissioni vengono assorbite dallo stato). Commissioni variabili se pagato a sportello bancarioND
Pagamento presso sportelli fisici della PAContante o carta di credito. La commissione dipende dall’accordo di tesoreria e viene assorbito dalla PAA breve disponibili attraverso POS fisici integrati con pagamento tramite carta di credito