Barrichello duro con Schumacher: “Il team era suo, non mi ha mai aiutato”

Rubens Barrichello e Michael Schumacher (Getty Images)
Rubens Barrichello e Michael Schumacher (Getty Images)

F1 | Barrichello duro con Schumacher: “Il team era suo, non mi ha mai aiutato”

Rubens Barrichello e Michael Schumacher, per molti la coppia perfetta. Vittorie, podi, doppiette e Mondiali, negli anni in Rosso questi due non si sono fatti mancare niente. Il brasiliano era velocissimo, ma il tedesco spesso lo era un pizzico di più e quando le gerarchie si ribaltavano per una domenica, ci pensava subito la Ferrari a rimettere le cose in riga.

Durante il podcast “Beyond the Grid” Rubens Barrichello ha così dichiarato: “Michael non è mai stato di supporto. Non è mai stato lì per offrire il suo aiuto e io non gliel’ho mai chiesto. Ci sono compagni di squadra a cui puoi andare a chiedere, ma Michael era diverso”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Barrichello: “Siamo saliti entrambi di livello”

Il brasiliano ha poi proseguito: “Tante volte finivamo un incontro dove eravamo entrambi e ne cominciava un altro dove era da solo. Sentivo che il team era suo. Era super nelle curve, estremamente veloce e coraggioso. Penso però che nelle curve a bassa velocità sia migliorato studiando come le prendevo”.

Infine Barrichello ha così concluso: “Ricordo che Ross Brawn gli diceva spesso di modificare il suo modo di guidare in quel senso. Penso che entrambi siamo saliti su un altro livello spingendoci a vicenda. Non è stato facile accompagnare Michael a quel livello”.

Antonio Russo

Ferrari (Getty Images)
Ferrari (Getty Images)