Meteo, in arrivo due violente perturbazioni: neve a bassa quota

Nuvole Meteo
(foto dal web)

Stando agli ultimi aggiornamenti meteo, sull’Italia sarebbero in arrivo due perturbazioni che già dalla seconda parte della giornata di oggi mercoledì 11 dicembre, raggiungerà l’Italia settentrionale con forti piogge e possibile neve a bassa quota.

Una nuova perturbazione, la numero 4 riferisce la redazione di Meteo.it, che farà durare solo poche ore la tregua derivante dall’allontanamento della precedente: nella seconda meta della giornata di oggi, mercoledì 11 dicembre, il Nord Italia sarà di nuovo flagellato dal maltempo. Aria molto più fredda che potrebbe portare piogge sparse ed abbondanti nevicate sino a bassa quota. Una seconda perturbazione, la numero 5, invece si avvicinerà nella giornata di giovedì 12 dicembre.

Meteo, in arrivo due perturbazioni: possibile neve a bassa quota

Aria più fredda e temperature in netto calo con piogge sparse e neve a quote collinari, questi gli effetti della nuova perturbazione che sta per abbattersi sul nord Italia. Stando a quanto riferito dalla redazione di Meteo.it, sarebbe la numero 4 e non avrebbe lasciato neppur un lasso di tempo esiguo per poter godere di quel miglioramento dettato dall’allontanamento della precedente ondata di maltempo. A subire maggiormente il peggioramento il Nord e da giovedì anche il centrosud con qualche pioggia, riporta Meteo.it, e vento forte. Un’ulteriore perturbazione, la numero 5, si abbatterà poi su tutto lo Stivale nella notte tra giovedì 12 e venerdì 13 dicembre: venti di tempesta, piogge intense (in particolar modo sul versante tirrenico) e neve al nord sino a bassissima quota.

Il meteo non sarà, dunque, clemente oggi: piogge a Nord-Ovest e su Puglia, Sicilia e Calabria, sugli alti monti di quest’ultima si registreranno anche abbondanti nevicate. A ciò si aggiungerà, riportano gli esperti di Meteo.it, un abbassamento drastico delle temperature ed una quota neve sempre più bassa fino ad arrivare a 500/600 metri. Domani, giovedì 12 dicembre, il Nord-Ovest sarà interessato da un leggero miglioramento diversamente dal resto d’Italia il cui cielo sarà coperto da addensate nubi. Su Campania, Calabria, e le due Isole maggiori frequenti ed abbondanti rovesci. Prevista, invece, neve sulle Alpi Orientali ma oltre i 600/800 metri.

Nella seconda metà della giornata, invece, proseguiranno le piogge su Friuli, Venezia Giulia, Calabria e Sardegna Meridionale. Il momento peggiore, meteorologicamente parlando, si registrerà nella notte soprattutto nel Nord-Ovest ed in Emilia, Toscana, Calabria, Sardegna e Sicilia. In settentrione arriverà la neve, riportano gli esperti di Meteo.it, fino a basse quote. I termometri toccheranno valori molto inferiori rispetto alla media stagionale soprattutto al Nord.

Meteo neve
(foto dal web)

Leggi anche —> Meteo, neve fino in pianura: le previsioni non sono rassicuranti