Mangiare uova
Mangiare uova senza rischi, come capire se sono buone o no FOTO tuttomotoriweb 

Mangiare uova, come scoprire se uno degli alimenti principali per il nostro nutrimento è ancora buono oppure no: tutti i segreti

Non sempre è facile capire se un uovo è ancora buono oppure no, anche per chi è abbastanza esperto in cucina. La data di scadenza riportata sulla confezione potrebbe essere un parametro di riferimento attendibile, anche se non sempre le condizioni di conservazione del prodotto sono quelle ottimali. Primo piccolo accorgimento: un uovo conservato in frigorifero tende ad allungare la propria data di scadenza. E’ importante poi affidarsi all’odore. Se si avverte, annusandole, un odore sulfureo e di marcio, l’uovo è molto probabilmente andato a male e non bisogna assolutamente mangiarlo. Per essere certi delle condizioni dell’uovo, si può inoltre aprirlo in un piattino. L’albume deve essere compatto, con il tuorlo rosso. In caso di albume liquido, ma non maleodorante, l’uovo può essere consumato, ma va comunque cotto. Infine, si può depositare l’uovo, senza aprirlo, all’interno di una ciotola d’acqua. Se si appoggia su uno dei lati, o va a fondo, l’uovo è ancora buono. Se invece galleggia, è da buttare immediatamente.