Incidente tra filobus e camion dei rifiuti: l’autista rivela ai colleghi il motivo della distrazione

0
251
Incidente
(foto dal web)

È emersa una nuova pista sulle cause che avrebbero provocato l’incidente tra un filobus dell’Atm e un camion dei rifiuti Amsa a Milano, l’autista del mezzo di trasporto pubblico avrebbe detto ai colleghi: “Stavo firmando la cedola”.

Proseguono le indagini per chiarire le responsabilità e la dinamica esatta dell’incidente verificatosi nella mattinata di sabato 7 dicembre tra un filobus dell’Atm e un camion dei rifiuti Amsa a Milano. Nel drammatico impatto è morta una donna di 49 anni, Sheryl Calangi, mentre altre 11 persone sono rimaste ferite. Secondo quanto riportato dalla redazione de Il Corriere della Sera, l’autista dell’Atm avrebbe riferito ai colleghi di essere stato distratto alla guida: “Stavo firmando la cedola“. La cedola è un libretto in dotazione agli autisti i quali devono compilarla prima di entrare in servizio.

Incidente tra filobus e camion dei rifiuti, l’autista Atm ai colleghi: “Stavo firmando la cedola”

Emerge un’altra pista sul drammatico incidente verificatosi a Milano, in viale Egisto Bezzi all’incrocio con via Marostica, lo scorso sabato 7 dicembre tra un filobus dell’Atm e un camion dei rifiuti Amsa. Secondo quanto riferito da Il Corriere della Sera, l’autista 28enne del mezzo di trasporto pubblico avrebbe confidato ai colleghi di essere stato distratto affermando: “Stavo firmando la cedola“, circostanza che non è detto potrebbe essere confermata agli inquirenti durante l’interrogatorio. La cedola, come spiega Il Corriere della Sera, è una sorta di diario di bordo che gli autisti compilano per ogni turno di lavoro prima di iniziare il servizio. Gli inquirenti stanno cercando di capire se la distrazione possa, invece, essere stata causata dall’utilizzo dello smartphone da parte del conducente del filobus. Questa circostanza potrà essere confermata dagli accertamenti sul traffico prodotto dallo smartphone del 28enne negli istanti prima dell’incidente in cui ha perso la vita una donna di 49 anni, Sheryl Calangi, ed altre 11 persone sono rimaste ferite. Nell’inchiesta, riporta Il Corriere della Sera, risulterebbe indagato anche il conducente del camion dei rifiuti dell’Amsa che avrebbe superato la soglia di velocità consentita su quel tratto stradale teatro dello schianto.

Leggi anche —> Terribile schianto tra filobus e camion dei rifiuti: muore una donna

Polizia Locale Milano
Polizia Locale Milano (foto dal web)