La Ferrari di Sebastian Vettel prova le gomme Pirelli per il 2020 nei test di Abu Dhabi (Foto Pirelli)
La Ferrari di Sebastian Vettel prova le gomme Pirelli per il 2020 nei test di Abu Dhabi (Foto Pirelli)

F1 | I team hanno deciso: quali gomme si useranno nella Formula 1 del 2020

Bocciate. Le gomme che la Pirelli aveva proposto per la prossima stagione, e che le squadre hanno messo alla prova nei due giorni di test compiuti dopo l’ultimo Gran Premio del calendario ad Abu Dhabi, non sono piaciute ai responsabili dei team. Proprio loro, che avevano l’ultima parola sul loro utilizzo o meno nel campionato che verrà, hanno votato all’unanimità per archiviarle e mantenere invece gli stessi pneumatici montati quest’anno: persino quelle scuderie, come la Haas, che pure nel corso della stagione avevano più volte criticato con forza le coperture 2019.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Secondo la Pirelli, la decisione è motivata con il fatto che modificare la struttura delle gomme avrebbe richiesto notevoli modifiche ai progetti aerodinamici delle vetture per il 2020, ormai ampiamente avviate. Le squadre hanno invece preferito la stabilità tecnica per il prossimo Mondiale, in vista della rivoluzione regolamentare che si abbatterà sulla F1 nel 2021.

Gomme da cancellare

Nel comunicato stampa con cui ha ufficializzato questa scelta, comunque la Federazione internazionale dell’automobile ha ribadito che gli sforzi profusi per sviluppare queste gomme 2020 ormai cancellate non sono stati sprecati: “Le lezioni imparate saranno importantissime per l’ulteriore miglioramento degli pneumatici nel futuro”, si legge nella nota.

Ma non tutto resterà proprio come prima. Il responsabile del gommista milanese, Mario Isola, ha già messo le mani avanti prevenendo la probabile futura protesta dei team, anticipando che nel 2020, pur a parità di coperture, le pressioni dovranno salire: “Le nuove monoposto avranno più carico aerodinamico”, ha spiegato l’ingegnere italiano. “Ci aspettiamo che i team migliorino di un secondo-un secondo e mezzo. E più deportanza significa più carico sulle gomme, perciò dovremo prendere le nostre contromisure”. Che piaccia o no alle scuderie.

La Red Bull di Alex Albon prova le gomme Pirelli per il 2020 nei test di Abu Dhabi (Foto Pirelli)
La Red Bull di Alex Albon prova le gomme Pirelli per il 2020 nei test di Abu Dhabi (Foto Pirelli)