Loredana Bertè, la sorella Olivia furiosa: “racconta la verità su Mia Martini”

0
98
olivia bertè contro la sorella Loredana
Olivia Bertè contro la sorella Loredana sui social – Foto Facebook

Loredana Bertè attaccata dalla sorella Olivia dopo le sue dichiarazioni su Mia Martini rilasciate a Verissimo: “poco prima che morisse, avevi dichiarato..”.

Sabato 7 dicembre, Loredana Bertè è stata ospite di Verissimo. Ai microfoni di Silvia Toffanin, la cantante ha parlato della sorella Mia Martini ribadendo di sentire fortemente la sua mancanza e raccontando l’enorme dolore che la accompagna ogni giorno. Quelle parole, però, sono state smentite dalla sorella minore Olivia Bertè che, su Facebook, si è lasciata andare ad un amaro sfogo contro Loredana.

Leggi anche—>Loredana Bertè, la verità su Mia Martini: “non si è suicidata…”

Olivia Bertè contro la sorella Loredana: “poche settimane prima che Mia Martini lasciasse avevi dichiarato che tua sorella era morta”

Nelle sue interviste, Loredana Bertè parla spesso del vuoto enorme che la morte di Mia Martini ha lasciato nella sua vita. A Silvia Toffanin, la Bertè ha rivelato: “Provo una sofferenza continua, mi sento in colpa. Con Mimì è morta una parte di me. Quando sono sul palco la sento dentro e dò tutto (…) Mimì è stata arrestata per uno spinello che le avevano messo in tasca. Ha fatto due anni in carcere. Quando è stata liberata, prima del processo, l’abbiamo nascosta in una soffitta per un anno”.

Leggi anche—>Loredana Bertè, il dramma della sorella Leda: “sono quella…”

Olivia Bertè, la sorella minore, però, ha smentito Loredana. “Perché continuare a raccontare cose non vere? Perché gettare ombre anziché fare luce? Perché non parlare dell’arte e delle tante cose belle e positive della nostra amata sorella e basta? A chi giova tutto questo? All’audience di programmi generalisti cui poco interessa salvaguardare la nostra intimità? Anzi… e mi fermo qua”, ha scritto su Facebook la sorella minore di Loredana e Mimì.

Poi ha aggiunto: “Mimì è stata in carcere quattro mesi e non due anni e soprattutto una volta rientrata a casa (un attico privo di soffitte) non ha mai avuto problemi con la giustizia, essendo stata scagionata a seguito di un regolare processo che l’ha prosciolta dall’accusa di spaccio per cui era stata ingiustamente arrestata. Nonostante il quarto di secolo trascorso dalla sua prematura scomparsa, Mimì continua a mancarci come fosse accaduto ieri. E allora perché continuare a raccontare cose non vere?”.

Infine, conclude così il suo sfogo: “Mimì, poche settimane prima che ci lasciasse, ha dovuto buttare giù l’ennesimo boccone amaro. Avevi dichiarato al TV RadioCorriere che tua sorella era morta e che non avresti più voluto vederla. Devo continuare? Non credo ti convenga… allora forse sarebbe meglio smettere le vesti della vedova inconsolabile e pensare esclusivamente al tuo percorso e non al suo…”.

loredana bertè verissimo
Bertè a Verissimo – Foto Instagram