Scuderia Ferrari (Getty Images)
Scuderia Ferrari (Getty Images)

F1 | Un ex F1 catastrofico: “Il 2020 sarà uguale al 2019 per la Ferrari”

La Ferrari ha vissuto un anno particolare. Se da un lato sono arrivate le tante pole, soprattutto ad opera di Leclerc, sono anche arrivate le tante, troppe brucianti sconfitte ad opera di Mercedes e Red Bull.

A pesare sulla stagione nera della Rossa, oltre a un concetto iniziale di vettura sbagliato, anche i tanti errori commessi al muretto che hanno penalizzato a turno entrambi i piloti. Per il 2020 l’obiettivo naturalmente è quello di provare a vincere il Mondiale.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Anderson: “Non voglio puntare il dito su Binotto”

Come riportato da “Autosport” l’ex direttore tecnico di Jordan, Stewart e Jaguar Gary Anderson ha così dichiarato in merito: “Se la Ferrari non farà qualcosa presto, sono abbastanza sicuro, che il 2020 sarà uguale al 2019. Vista la quantità dei cambiamenti che attendono la F1 nel 2021 sarà importante investire molto denaro il prossimo anno”.

L’ex tecnico F1 ha poi proseguito: “Dire che la Ferrari è una nave senza capitano credo che sia un’esagerazione. Non voglio puntare il dito su Binotto, è stato messo lì da top manager e si è sempre preso le sue responsabilità”.

Insomma secondo Anderson la Ferrari si avvia a vivere un altro anno in fotocopia a quello che si è appena concluso. Naturalmente dalle parti di Maranello sperano non siano così e stanno già lavorando incessantemente per riportare il Cavallino Rampante sul tetto del mondo dopo ben 13 anni di astinenza.

Antonio Russo

Leclerc e Vettel (Getty Images)
Leclerc e Vettel (Getty Images)