Hamilton passa alla Ferrari? Perché secondo Rosberg si può fare davvero

Sebastian Vettel e Lewis Hamilton (Foto Charles Coates/Getty Images)
Sebastian Vettel e Lewis Hamilton (Foto Charles Coates/Getty Images)

F1 | Hamilton passa alla Ferrari? Perché secondo Rosberg si può fare davvero

Non è solo una suggestione o una voce incontrollata di mercato piloti: l’eventualità di vedere Lewis Hamilton al volante della Ferrari a partire dalla stagione 2021 è reale e concreta e il sei volte campione del mondo, nonostante sia legato ai motori Mercedes da tutta la sua carriera, starebbe veramente valutando questo clamoroso cambio di casacca.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Questo, almeno, è il parere di un addetto ai lavori che dovrebbe conoscere bene la vicenda: Nico Rosberg, ex pilota di Formula 1 e soprattutto ex compagno di squadra (e rivale nella corsa al titolo mondiale) dello stesso Hamilton. “La Ferrari ovviamente è una squadra leggendaria e lui ha reso leggendaria la Mercedes”, ha spiegato Rosberg in uno dei video di commento che pubblica regolarmente sul suo canale di YouTube. “Ha vinto tanti campionati e l’unico altro passo in avanti che potrebbe ulteriormente compiere nella sua carriera sarebbe vincere un campionato con la Ferrari. Sicuramente ci penserà”.

Così la Ferrari può convincere Hamilton

L’intenzione del pilota, dunque, potrebbe esserci davvero. Ovviamente, però, perché questo affascinante matrimonio si realizzi anche il Cavallino rampante dovrà fare la sua parte: il che significa non soltanto mettere mano al portafoglio per garantire a Hamilton un sostanzioso ingaggio, ma anche costruire una macchina capace di lottare per il Mondiale. In questo senso, i risultati della Rossa nel prossimo campionato potrebbero risultare decisivi per convincere o dissuadere il pilota anglo-caraibico dai suoi propositi di cambiare squadra.

Prosegue lo stesso Rosberg: “Dipenderà molto anche dal fatto che la Ferrari sia disposta a spendere una quantità sufficiente di soldi, e dal fatto che disputi una stagione sufficientemente buona il prossimo anno. Le variabili sono molte, ma ciononostante penso che sia possibile”. E i tifosi della Scuderia già sognano.

Nico Rosberg (Foto Charles Coates/Getty Images)
Nico Rosberg (Foto Charles Coates/Getty Images)