bara in strada
Bara in strada durante il trasporto FOTO tuttomotoriweb

Una bara in strada durante il trasporto del caro estinto per celebrarne le esequie. L’episodio è da film di Fantozzi, purtroppo però è accaduto davvero.

Una bara in strada e proprio mentre ci si dirigeva verso il cimitero. È la assurda, fantozziana vicenda capitata in provincia di Firenze, a Scandicci. Il veicolo dell’Humanitas sta trasportando il caro estinto, ben sistemato all’interno di quello che sarà il contenitore delle sue spoglie. Poi però il portellone si apre e finisce così la bara in strada. Il tutto davanti alla presenza di altri automobilisti che hanno assistito attoniti a quanto successo. Immancabile c’è chi ha estratto il proprio smartphone per riprendere la vicenda e parlarne con pensieri e materiale visivo sui social network. Per fortuna l’imprevisto inatteso non ha provocato alcun incidente. Resta però il grande dispiacere per una vicenda che mai sarebbe dovuta accadere. Senza considerare che realisticamente la cosa avrebbe potuto causare delle conseguenze anche importanti per l’incolumità delle persone. Il mezzo era in viaggio vero le Cappelle del Commiato di Careggi, dove il corpo del defunto è stato poi portato per poter procedere con le esequie. I primi ad essere dispiaciuti sono comunque gli addetti ai lavori.

LEGGI ANCHE –> Gatto uccide bambina | “Attirato nel passeggino dal latte | FOTO

Bara in strada, le scuse profonde alla famiglia del caro estinto

Loro assicurano di aver preso tutte le precauzioni del caso. Ma un cedimento non previsto della serratura del portone ha portato al verificarsi della cosa. Senza contare poi che la bara sarà stata evidentemente fissata male. Ad ogni modo la cosa è successa e rimuginarsi su non risolverà niente. L’importante è che non ci siano state conseguenze serie. La Fondazione Pas, per bocca del suo presidente, Mario Pacinotti, esprime costernazione per quel che è avvenuto. “Voglio scusarmi personalmente e per nome della Fondazione che presiedo”, dice l’uomo. “Anche alla famiglia ho spiegato quanto successo, scusandomi profondamente. Si tratta di una vicenda incresciosa della quale i nostri dipendenti sono i privi ad avvertire rammarico. Da sempre prestiamo attenzione e sensibilità a tematiche difficili come il lutto e il dolore della perdita rappresentano un punto di impegno nei nostri servizi. Evidentemente questa volta qualcosa non ha funzionato. Ed è successo quello che mai avremmo voluto accadesse”.

LEGGI ANCHE –> Ambulanza perde paziente | il portellone si apre e lui finisce in strada | VIDEO

GUARDA IL VIDEO

Nadia Toffa tomba